Home » Gallera viola la zona arancione: bufera social per le foto
Italia News

Gallera viola la zona arancione: bufera social per le foto

Gallera viola la zona arancione: è polemica sui social

Gallera viola la zona arancione: bufera social per le foto. È polemica sui social per la tintarella fuori porta dell’assessore al Welfare della Regione Lombardia. Gallera è stato duramente criticato su Facebook e Instagram per una serie di scatti che lo ritraggono durante una mattinata di corsa con gli amici.

Il motivo? Un post pubblicato dallo stesso Gallera, che scrive: “Oggi 20 km lungo il Naviglio Martesana. La maratona è maestra di vita. Stringere i denti e non mollare mai”. Peccato che le regole per la zona arancione – in cui la Lombardia si trova tuttora – non prevedano la possibilità di fare attività sportiva fuori dai confini del proprio Comune di residenza.

“Bravo, corri in gruppo e fuori dal Comune in barba al Dpcm. E poi 20 km non sono una maratona” sottolinea un utente, mentre un’altra fa notare che “non solo esce dal Comune in zona arancione, ma si incontra anche con gli amici, rigorosamente senza mascherine, e non contento posta tutto sui social”. Tanti usano l’hashtag #vergogna e non manca chi ironizza: “L’autodenuncia è sempre benvenuta. Grazie Giulio per aver fatto il primo passo”.

E ancora: “Buon per lei, noi non possiamo farlo, usciremmo dal nostro comune di residenza…”; “Ma l’attività sportiva non è ammessa solo all’interno del proprio comune e da soli?”; “Allora io se il giorno di Natale mi metto in tuta e corro per 2 km posso andare nel comune di mio figlio”; “Complimenti. Tutto dentro il comune di Milano? Ma non eravamo in zona Arancione??? Le regole valgono solo per gli altri?”, sono alcuni dei commenti che si leggono sui profili social dell’assessore.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Sara Lenzi morta in un incidente: tragedia al Rally Sundalion

Lo strano record Novembre 2020: non era mai successo nella storia dell’umanità

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com