Home » Vaccino anti-Covid, hacker attaccano Irbm: la Procura di Roma avvia indagine
Cronaca

Vaccino anti-Covid, hacker attaccano Irbm: la Procura di Roma avvia indagine

Vaccino anti-Covid, gli hacker attaccano la Irbm, l’azienda che sta collaborando con l’università di Oxford: la Procura di Roma avvia indagine

Vaccino anti-Covid, hacker attaccano Irbm: la Procura di Roma avvia indagine. I pm di Roma hanno avviato un’indagine dopo la denuncia presentata in relazione ad alcuni attacchi hacker subiti nelle ultime settimane dalla Irbm di Pomezia, l’azienda che sta collaborando con l’università di Oxford al vaccino anti-Covid che verrà commercializzato da AstraZeneca.

Il procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Angelatonio Racanelli, è stato aperto per il reato di accesso abusivo al sistema informatico. Le indagini sono state delegate al Cnaipic, Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche, della Polizia Postale.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Trento, Agitu Gudeta trovata morta in casa: giallo sull’imprenditrice ‘bio’ che denunciò razzismo

Covid, il flop del presunto “modello Veneto”: tutti i record negativi della Regione di Zaia

Agitu Gudeta, l’assassino confessa: uccisa a martellate

Vaccino Pfizer, arrivate 470mila dosi destinate all’Italia

Selvaggia Lucarelli contro i no-vax: “Ecco perché io vi disprezzo”

Vaccino anti-Covid, hacker attaccano Irbm: la Procura di Roma avvia indagine

Lory Del Santo: “Suicidio mio figlio? Forse è meglio che sia successo”

Arisa: “Inflitrazioni bocca? Dopo varie iniezioni ho deciso di sciogliere tutto”

Meridbulloni, Movimento Nuovo Sud: “Invertire la scelta e di trasferire gli operai dal Piemonte a Castellammare di Stabia…”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com