Home » Valeria Marini: “Storia con Martino finita per un motivo preciso. Io esclusa da Sanremo. Vivo male la pandemia”
Gossip

Valeria Marini: “Storia con Martino finita per un motivo preciso. Io esclusa da Sanremo. Vivo male la pandemia”

Valeria Marini e la storia con Martino, l’intervista a ‘OGGI’

Valeria Marini: “Storia con Martino finita per un motivo preciso. Io esclusa da Sanremo. Vivo male la pandemia”. La showgirl e attrice rivela alcuni dettagli della relazione finita con il manager 36enne in una intervista al settimanale ‘OGGI’ nel numero in edicola questa settimana. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Esclusa da Sanremo.
«Sanremo è Sanremo e Amadeus è stellare. Dopo il successo della mia canzone Boom che la scorsa estate è tanto piaciuta, Sanremo sarebbe stata la realizzazione di un sogno».

Come vive la pandemia?
«Con grande fatica. Dopo l’estate ci eravamo illusi tutti di essere fuori dal tunnel e ora ritrovarci di nuovo a fare i conti con quel mostro implacabile che è il Covid, è veramente pesante. Mi mette in ansia soprattutto quel senso degli abbracci spezzati che mi impedisce di avere contatti fisici con le persone care. Ho la sensazione che la mia vita sia sospesa, in attesa di tornare alla normalità che ormai sembra un paradiso perduto. Tuttavia, non ho perso quella base di ottimismo tipico del mio carattere, soprattutto ora che è stato scoperto un vaccino. Non sono diffidente e sarò la prima a farne uso».

[…] Sia sincera, le pesa essere sola in questo momento?
«Sì, ma non rimpiango il mio ex fidanzato (il manager 36enne Gianluigi Martino ndr). La nostra storia è finita per la mancanza nel nostro rapporto di alcuni valori per me irrinunciabili, primo tra tutti il rispetto. Non vale la pena di entrare nei dettagli, ma voglio puntualizzare, smentendo quanto questo signore dice in giro, che non è stata mia madre a causare la nostra separazione. A escluderlo per sempre dalla mia vita sono stata io: alla compagnia di certi uomini preferisco di gran lunga quella del mio gatto, Sua Maestà, una presenza tenera e discreta».

Valeria Marini: “Storia con Martini finita per un motivo preciso”

Valeria si riconosce qualche responsabilità nel fatto di scegliere sempre l’uomo sbagliato, in quella che viene definita la “sindrome di Marilyn”?
«A parte il fatto che ho vissuto anche delle belle storie d’amore rimaste segrete, ammetto di aver avuto parecchie delusioni, proprio come la Monroe. In realtà una donna bella e famosa è un soggetto a rischio perchè è sempre circondata da uomini che la cercano anche per desiderio di visibilità. Per cui, fragile e distratta dai mille impegni, diventa facilmente una preda. È capitato anche a me di cadere nella trappola di chi mentiva dicendo di amarmi, ma quando mi accorgo dell’inganno, divento dura come una roccia. E non torno indietro».

Sogna ancora marito e figli?
«Si perchè l’amore è il senso della mia vita. Circa il mio desiderio di maternità, però, oggi penso che si possa essere madre in tanti modi, al di là di quello biologico. Io, per esempio, mi sento tale per le due figlie di mia sorella, che adoro e in futuro potrei adottare un bambino. Se una donna ha tanto amore nel cuore, è giusto che lo riversi sugli altri».

[…] Sente il problema della violenza sulle donne?
«Profondamente perché in passato ho subito anche io violenze, fisiche e psicologiche. Ho realizzato un video per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo dramma sociale. E sto pensando alla truffa di cui è stata vittima mia madre, perché anche il raggiro è un sopruso e lascia tracce indelebili».

Valeria, vuole dare una definizione di se stessa?
«Sono una donna che si porta ancora per mano la bambina di tanti anni fa, convinta che il recupero di una certa innocenza infantile e la leggerezza siano armi importanti per vincere le nostre battaglie. Anche quella contro il virus».

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com