Home » Colore Regioni e nuovo Dpcm: poche gialle, tante arancioni e alcune rosse. Cosa cambia da lunedì
Italia News Salute

Colore Regioni e nuovo Dpcm: poche gialle, tante arancioni e alcune rosse. Cosa cambia da lunedì

Colore Regioni e nuovo Dpcm, da lunedì scattano le nuove regole

Colore Regioni e nuovo Dpcm: poche gialle, tante arancioni e alcune rosse. Cosa cambia da lunedì. Inutile girarci intorno, da alcuni giorni il tasso di positività è ricominciato a salire in quasi tutta Italia lasciando presagire l’inizio di una terza ondata. Per fronteggiare l’emergenza, dopo il Decreto per le festività natalizie, il Governo sta preparando una nuova stretta che parte dal colore delle Regioni.

Da lunedì prossimo, 18 gennaio, l’Italia sarà a prevalenza arancione, con qualche area rossa e alcune gialle. Lombardia, Veneto e Sicilia sono in bilico tra le fasce più alte di rischio, così come Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Calabria e Basilicata. La conferma dei passaggi di zona, secondo quanto riferisce ‘Il Corriere della Sera’, arriverà oggi con il monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità. i dati del bollettino di ieri e l’indice di contagio di nuovo in salita non rassicurano. Il ministro della Salute firmerà l’ordinanza solo dopo aver visto il report.

Il nuovo Dpcm entrerà in vigore il 16 gennaio e dovrebbe scadere a fine mese, in concomitanza con la fine dello stato di emergenza, che molto probabilmente sarà nuovamente prolungato. Il Ministro della Salute vorrebve anche vietare gli spostamenti tra le regioni e il ritorno in zona arancione nei weekend anche per i territori in fascia gialla: bar e ristoranti chiusi e limitazione agli spostamenti.

Colore Regioni e nuovo Dpcm: le novità

Come riporta CorSera, il calcolo per stabilire le fasce viene effettuato incrociando le nuove soglie di rischio con la tenuta delle strutture sanitarie. I parametri prevedono che con Rt all’1 e rischio moderato si va in arancione, con Rt a 1,25 si va in rosso. Ieri tutte le regioni avevano un rischio moderato e dunque sarà l’indice di contagio a fare la differenza.

Erano a 1,05 l’Emilia-Romagna, a 1,07 il Veneto, oltre 1 la Calabria e certamente la Lombardia. Vuol dire fascia arancione con negozi aperti, mentre bar e ristoranti sono chiusi ed è vietato uscire dal proprio comune. Lombardia, Veneto e Calabria rischiano di passare direttamente in fascia rossa, il che vorrebbe dire vietato uscire di casa se non per «comprovate esigenze» e per andare nei negozi che rimangono aperti. Lazio e Liguria sono tra giallo e arancione. Toscana, Friuli-Venezia Giulia, Molise e Campania dovrebbero rimanere in giallo.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Attacco Usa, la gaffe di Giorgia Meloni: “Violenze cessino come chiesto da Trump…”

Attacco al Congresso Usa, pro Trump fanno irruzione armati: la rivolta – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com