Home » Salvatore Borsellino attacca Salvini: “Da vomito, vorrei ricordargli che Paolo era un terrone…”
Politica

Salvatore Borsellino attacca Salvini: “Da vomito, vorrei ricordargli che Paolo era un terrone…”

Salvatore Borsellino attacca Salvini per la mascherina e la “passerella” a via D’Amelio

Salvatore Borsellino attacca Salvini: “Da vomito, vorrei ricordargli che Paolo era un terrone…”. Il fratello del giudice antimafia si scaglia contro il leader leghista che ieri si è recato a Palermo in vista dell’udienza preliminare per il caso Open Arms, per il quale il è accusato si sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio.

Salvini ha parlato con i giornalisti da via D’Amelio, luogo della strage in cui il 19 luglio 1992 fu ucciso il giudice Borsellino e cinque agenti della sua scorta, oltre a deporre un mazzo di fiore davanti al luogo dell’attentato. Ma tutto ciò il leader della Lega lo ha fatto indossando una mascherina con impressa l’immagine del magistrato ucciso dalla mafia.

“Ogni volta che vengo a Palermo lo ritengo un dovere civico e umano, da italiano e da ministro che ha combattuto la mafia e quindi per ricordare un grande uomo di giustizia e le donne e gli uomini della scorta. Mi sembra il minimo. Poi ci sarà una giornata densa d’incontri ma mi sembrava giusto partire da qui”, ha detto Salvini.

Salvatore Borsellino attacca Salvini: “Vedendo quelle immagini mo viene da vomitare”

Ma il dettaglio della mascherina non è piaciuto a Salvatore Borsellino, fratello del giudice, che ai microfoni di Adnkronos, ha così commentato: “Salvini in via D’Amelio? Una passerella come sempre. Vendendo quelle immagini mi viene da vomitare, ma uno sciacallo come lui non può fare altro che sciacallaggio”.

“Vendendo quelle immagini mi viene da vomitare, ma uno sciacallo come lui non può fare altro che sciacallaggio. Vedendo quelle immagini mi viene da vomitare sia per l’uso strumentale della mascherina con la foto di Paolo, sia per il fatto che è andato in via D’Amelio”, ha aggiunto poi all’AGI.

E ancora: “Viste le dichiarazioni che faceva Salvini quando non aveva mire elettorali e parlava dei terroni, vorrei ricordargli che mio fratello era un ‘terrone’. È stata una passerella come sempre. Mi è stato chiesto se fa sciacallaggio: uno sciacallo come lui non può fare altro”, ha ribadito.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Vaccinato a 103 anni, odio social su nonno Basilio: “Una dose sprecata”

Gallarate, maxi rissa tra 100 minorenni armati di bastoni e catene: un ferito

Salvatore Borsellino attacca Salvini: “Da vomito, vorrei ricordargli che Paolo era un terrone…”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com