Home » Crisi di Governo, cosa succede adesso? Da Conte ter a elezioni: 8 scenari possibili
Politica

Crisi di Governo, cosa succede adesso? Da Conte ter a elezioni: 8 scenari possibili

Crisi di Governo, cosa succede adesso? Da Conte ter a elezioni: gli 8 scenari possibili

Crisi di Governo, cosa succede adesso? Da Conte ter a elezioni: 8 scenari possibili. Come ormai noto, ieri, mercoledì 13 gennaio, Elena Bonetti e Teresa Bellanova, le due ministre di Italia Viva, hanno rassegnato le dimissioni, accettate da Conte, dall’esecutivo. Una mossa che, di fatto, ha aperto la crisi di governo.

Ma cosa succederà adesso? L’Italia deve andare avanti, soprattutto in un momento così delicato. E per farlo c’è bisogno di un Governo forte per mettere appunto il piano per il rilancio attraverso i fondi del Recovery Fund. Quindi si fanno largo alcune ipotesi per il prossimo futuro, in particolare sono 8 gli scenari che si profilano e partono da un terzo mandato per Conte, fino ad arrivare alle elezioni.

Crisi di Governo, cosa succede adesso? Gli 8 scenari

Scenario 1: resta Conte con la stessa maggioranza. In questo caso il Movimento 5 stelle, il Partito democratico e Italia Viva, trovano un nuovo accordo appianando le divergenze e riescendo a ripartire con l’azione di Governo, magari con un piccolo ‘rimpasto’ (un cambiamento nell’assegnazione dei ministeri).

Scenario 2: resta Conte, ma con una maggioranza nuova, senza Italia Viva. In questo caso M5s e Pd dovrebbero ‘arruolare responsabili’ nel gruppo misto o in altre formazioni politiche in parlamento.

Scenario 4. Un nuovo presidente del Consiglio con la stessa maggioranza ma senza Giuseppe Conte. Ipotesi, questa, che vedrebbe una personalità accettata dal M5s, Pd e Italia Viva.

Scenario 5. Un nuovo presidente del Consiglio con una nuova maggioranza. Tra le varie ipotesi possibili c’è pure quella di un nuovo Presidente del Consiglio che raccolga il consenso di una nuova maggioranza parlamentare.

Scenario 6. Governo di scopo. Come detto, il momento è delicato, la pandemia non accenna a fermarsi, mentre l’economia minaccia perdite. Aspetti che potrebbero portare ad un esecutivo di breve durata con pochi punti in programma.

Scenario 7. Come il precedente, anche questo scenario farebbe da ponte, con un Governo istituzionale plasmato dal presidente della Repubblica Mattarella. Un esecutivo presieduto dal presidente della Camera o del Senato, con un raggio d’azione limitato all’ordinaria amministrazione.

Scenario 8. Il voto. Nel caso in cui risultasse impossibile formare una nuova maggioranza, il presidente della Repubblica non può fare altro che sciogliere le Camere e indire nuove elezioni, ma nel bel mezzo di una pandemia sarebbe molto difficile.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Vicenza, parcheggia in discesa: travolto e ucciso dalla sua stessa auto

Nuovo Dpcm 15 gennaio, torna visita ai congiunti: spostamenti e divieti. Le novità

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com