Home » Vaccinazioni, il sistema Lombardia si inceppa: Regione si affida a Poste italiane
Italia News

Vaccinazioni, il sistema Lombardia si inceppa: Regione si affida a Poste italiane

Vaccinazioni, il sistema Lombardia si inceppa e la Regione è costretta ad affidarsi al servizio gratuito messo a disposizione da Poste italiane

Vaccinazioni, il sistema Lombardia si inceppa: Regione si affida a Poste italiane. È andato quasi in tilt il portale regionale di Aria spa, il sistema creato dalla Regione Lombardia per raccogliere le adesioni al vaccino anti-Covid e per comunicare ai cittadini dove e quando ricevere la puntura. Lo riporta l’edizione online de ‘Il Corriere della Sera’ secondo cui i problemi sono due e non certo di poco conto.

L’appuntamento prima confermato e poi annullato in poche ore. E una falla che permette di chiedere l’iniezione anche a chi per ora non ne ha diritto. Ieri una nonna over 80 ha ricevuto il messaggio con i dettagli dell’appuntamento, cancellato poche ore dopo da un altro messaggio. Lo stesso disguido è stato segnalato da alcuni insegnanti.

Inoltre, nei giorni scorsi è emersa un’altra falla. Due dei tre canali disponibili permetterebbero di registrare chiunque per il vaccino, non solo gli appartenenti alle categorie che ora hanno la precedenza. Le prenotazioni improprie però non andrebbero comunque a buon fine. Chi ha aderito senza averne diritto non dovrebbe ricevere l’sms per l’appuntamento.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Perde la moglie per Covid, si suicida in una casa in costruzione: la tragedia a Caianiello

Sanremo 2021, un foggiano e una napoletana trionfano nelle Nuove Proposte

Vaccinazioni, il sistema Lombardia si inceppa: Regione si affida a Poste italiane

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com