Home » Taglia il pene al fidanzato nel sonno e lo getta nel water: 40enne accusata di aggressione aggravata
Cronaca World

Taglia il pene al fidanzato nel sonno e lo getta nel water: 40enne accusata di aggressione aggravata

Taglia il pene al fidanzato nel sonno e lo getta nel water: il gesto shock

Taglia il pene al fidanzato nel sonno e lo getta nel water: 40enne accusata di aggressione aggravata. Era convinta che il suo compagno la tradisse e ha deciso di eliminare il problema ‘alla fonte’. Così, ha preso una grossa forbice ed ha evitato il marito. E per evitare che ‘l’attrezzo’ venisse riattaccato dai medici con un intervento chirurgico, lo ha gettato nel water ed ha tirato lo sciacquone.

È successo a Xihu, una piccola cittadina nella contea di Changhua, a Taiwan. Qui una donna di 40 anni che sospettava tradimenti da parte del suo compagno 52enne, ha progettato un piano affinché questi la smettesse definitivamente. A riportare la notizia è il Daily Mail, citando la stampa locale.

Secondo il tabloid britannico, la donna avrebbe aggiunto un sonnifero nella cena, facendo cadere il compagno in un sonno profondo. Quindi, nel pieno della notte ha tagliato il pene all’uomo fino ad un centimetro sopra i testicoli. Dopodiché è andata in bagno ed ha scaricato l’ormai ex organo riproduttivo del 52enne nel water ed è scappata, lasciando cadere ‘l’arma del delitto’ vicino casa.

L’uomo si è svegliato in una pozza di sangue e con l’organo genitale reciso, ma è riuscito a chiamare i soccorsi. Trasportato in ospedale, i medici hanno fermato l’emorragia e ripristinato l’uretra per il rilascio di urina. Ma non avendo ritrovato il ‘pezzo mancante’, il 52enne non potrà mai più avere rapporti sessuali.

Dopo una breve fuga, la donna si è presentata alla stazione di polizia per costituirsi. Gli investigatori ora stanno indagando per far luce sulla vicenda. La coppia si era trasferita insieme circa 10 mesi fa, i vicini hanno detto ai media locali di aver sentito spesso i due litigare, con la donna che accusava il compagno di tradirla.

La 40enne è accusata di aggressione aggravata. Al suo compagno è stato detto che non potrà più fare sesso e consigliato di sottoporsi a un impianto artificiale tramite intervento di chirurgia ricostruttiva. Le autorità sanitarie hanno messo a disposizione del 52enne anche una consulenza psicologica.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Incidente a San Vittore, schianto tra due auto nella notte: morti tre 20enni e un 51enne

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com