Home » Tenta di colpire i carabinieri con l’accetta: 44enne ucciso dai militari in Trentino
Cronaca

Tenta di colpire i carabinieri con l’accetta: 44enne ucciso dai militari in Trentino

Tenta di colpire i carabinieri con l’accetta, così un uomo di 44 anni è stato ucciso dai militari a Pilcante, frazione di Ala, in Trentino

Tenta di colpire i carabinieri con l’accetta: 44enne ucciso dai militari in Trentino. È accaduto lo scorso giovedì, 8 aprile a Pilcante, frazione di Ala, in Trentino. un uomo di 44 anni si è avventato con l’accetta contro i carabinieri, che gli hanno sparato uccidendolo.

Il 44enne, secondo i vicini, una persona tranquilla che viveva con la madre ed aveva perso il lavoro. Stando a quanto si apprende da una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, non si sarebbe fermato all’alt durante un controllo stradale. E’ quindi scattato un inseguimento ma l’uomo ha seminato i militari.

I carabinieri sono comunque riusciti a risalire alla sua abitazione e si sono presentati alla sua porta. L’uomo li avrebbe accolti impugnando un’accetta e poi si sarebbe scagliato sull’auto e sui militari. In questo frangente uno dei carabinieri ha esploso un colpo con la pistola di ordinanza che l’ha raggiunto ad una gamba. Il proiettile gli è stato fatale: l’uomo è morto sul posto.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Maxi operazione Dda Messina: stroncati 3 clan, decine di arresti

Ajax-Roma, raccattapalle tira una pallonata in faccia a Calafiori – VIDEO

Draghi e “Erdogan dittatore”, scoppia il caso: Turchia convoca ambasciatore italiano

Giappone, acqua radioattiva di Fukushima riversata in mare: l’annuncio shock

Gruppo di mamme ruba al supermercato ma prima avverte il Comune: “Non abbiamo nulla da mangiare”

Alba Parietti fa testamento: “Dite ai miei nipotini che me la sono goduta. Il mio funerale sarà così…”

Londra, gemelline scomparse da una settimana: è giallo

Egitto, scoperta la città d’oro perduta: “La più importante dopo Tutankhamon” – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com