Home » Aldo Grasso bacchetta i Presidenti di Regione: “Da Ponzio Pilato al fascismo, basta chiamarli Governatori”
Politica

Aldo Grasso bacchetta i Presidenti di Regione: “Da Ponzio Pilato al fascismo, basta chiamarli Governatori”

Aldo Grasso bacchetta i Presidenti di Regione sulle pagine de ‘Il Corriere della Sera’

Aldo Grasso bacchetta i Presidenti di Regione: “Da Ponzio Pilato al fascismo, basta chiamarli Governatori”. Di seguito alcuni passaggi dell’affondo del critico sulle pagine de ‘Il Corriere della Sera’.

“La Conferenza delle Regioni ha un nuovo presidente, Massimiliano Fedriga, cui vorremmo rivolgere un appello: non chiamatevi più governatori. Siete presidenti di Regione, non altro. I governatori non hanno posto nel nostro ordinamento.

Da quando si è iniziato a chiamarli governatori, le cose sono peggiorate sensibilmente. […] Il «governatore» si sente più personaggio del «presidente», cerca visibilità e consenso, fa il fenomeno.

I nomi sono conseguenti alle cose, ricordava Dante nella «Vita Nuova»: il governatore, con la sua voglia di protagonismo, mette in discussione il concetto stesso di Regione. Governatore si usava molto nell’Impero fascista e, prima ancora, come narrano i Vangeli, in terra di Giudea: il più famoso si chiamava Ponzio Pilato”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Cagliari, bimbo cade in piscina e annega: tragedia al matrimonio

Trieste, padre e figlio trovati morti in casa: erano lì da settimane

Tenta di colpire i carabinieri con l’accetta: 44enne ucciso dai militari in Trentino

Incidente a Pieve di Soligo: 28enne muore dopo schianto frontale con camion

Chiese l’autografo a Haaland per beneficenza: punizione durissima per l’assistente del match

Incidente a Campodarsego, auto contro furgone: intera famiglia in gravi condizioni

Alice Campello e Morata: “Tra noi un colpo di fulmine, poi quel momento difficile. Ora abbiamo un sogno”

Tommaso Stanzani: “Eliminazione ad Amici inaspettata, soprattutto per un motivo”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com