Home » Dirigente Miur si lancia dal secondo piano: aveva saputo di essere indagata. È grave
Cronaca

Dirigente Miur si lancia dal secondo piano: aveva saputo di essere indagata. È grave

Dirigente Miur si lancia dal secondo piano dopo aver saputo di essere indagata. Ora è ricoverata in gravi condizioni al Gemelli

Dirigente Miur si lancia dal secondo piano: aveva saputo di essere indagata. È grave. È accaduto ieri, mercoledì 14 aprile, a Roma, dove una donna di 47 anni si è lanciata dalla finestra del secondo piano nel cortile di uno dei palazzi di Piazza della Libertà. Operata nella notte, la 47enne è ricoverata in gravissime condizioni al Gemelli.

Si tratta di Giovanna Boda, 47 anni, capo del dipartimento per le Risorse Umane, finanziarie e strumentali del Miur. La donna ha compiuto il gesto dopo che, due giorni fa, aveva saputo di essere indagata per presunta corruzione in un appalto. Le accuse nei suoi confronti ipotizzate dai magistrati Paolo Ielo e Carlo Villani per poter effettuare i primi approfondimenti, parlano proprio di corruzione. Lo riporta l’edizione online de ‘Il Corriere della Sera’.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Bimba di 8 anni rapita da casa della nonna: prelevata da tre uomini

Goal non convalidato a Ronaldo: durissima punizione per il guardalinee

Modena, uccide la moglie malata da tempo poi chiama i carabinieri

Polizia colpisce 29enne con proiettili di gomma: in ospedale con testicolo esploso

Egitto sequestra la Ever Given: risarcimento record per danni di immagine al Canale di Suez

Ibrahimovic, accuse shock dalla Svezia: “È co-proprietario di marchio scommesse sportive”

Maddalena Corvaglia: “Io sopravvissuta a due eventi tragici. Lite con Canalis? Un grande dolore”

FareAmbiente, il presidente Pepe: “Integralismo ambientale vuole Sud ancora arretrato. Due i progetti giusti per il rilancio”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com