Home » Sindaci in Piazza a Napoli, De Magistris: “Senza Sud l’Italia non esiste, voi ci discriminate e noi faremo così”
Politica

Sindaci in Piazza a Napoli, De Magistris: “Senza Sud l’Italia non esiste, voi ci discriminate e noi faremo così”

Sindaci in Piazza a Napoli, De Magistris commenta la manifestazione

Sindaci in Piazza a Napoli, De Magistris: “Senza Sud l’Italia non esiste, voi ci discriminate e noi faremo così”. Nella giornata di ieri, 25 aprile, in Piazza Plebiscito a Napoli sono scesi in piazza oltre 500 sindaci di Città meridionali per protestare contro la distribuzione dei fondi del Recovery Fund. A promuovere l’iniziativa lo scrittore Pino Aprile, fondatore del Movimento 24 agosto Equità territoriale.

Una protesta civile e nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. I numerosi primi cittadini protestano per il trattamento che il Mezzogiorno riceve da parte del governo centrale fin dal primo giorno in cui è stato annesso per formare l’Italia unita il 17 marzo del 1861. E non solo per la distribuzione dei fondi da investire. Lo spiegano dalla pagina ufficiale dello stesso Pino Aprile.

“Sia ben chiaro, nelle richieste del Sud non c’è alcun egoismo territoriale, o razzismo, pari a quello leghista e più in generale settentrionale, è una lotta sacrosanta per l’affermazione del diritto universale all’uguaglianza. Non è più tollerabile che i meridionali debbano vivere con la metà del reddito procapite di quelli settentrionali, non è più tollerabile che devono avere un tasso di disoccupazione triplo di quelli del Nord. Lo ha capito l’Europa ma il sistema italiano vuole persistere nell’ingiustizia secolare”.

Ad accogliere i colleghi manifestanti, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che in tarda serata ha commentato la manifestazione sulla sua Pagina Facebook.

“Oggi, oltre a ricordare il 25 Aprile, la rete dei sindaci del sud si è ritrovata in piazza del Plebiscito a Napoli per rivendicare i diritti al #recovery #sud, contro lo scippo dei fondi, contro le discriminazioni territoriali, contro le ingiustizie per la giustizia sociale, l’uguaglianza e le libertà.

Senza Sud l’Italia non esiste, voi ci discriminate e noi realizzeremo un’immensa insurrezione culturale e civica, pacifica ma ribelle.

Viva il sud liberato”.

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com