Home » Jasmine Carrisi: “Mia sorella Ylenia? Di lei so una cosa. Ho scoperto di avere un cognome ingombrante a un certo punto”
Gossip

Jasmine Carrisi: “Mia sorella Ylenia? Di lei so una cosa. Ho scoperto di avere un cognome ingombrante a un certo punto”

Jasmine Carrisi, la sorella Ylenia e non solo, l’intervista a ‘Il Corriere della Sera’

Jasmine Carrisi: “Mia sorella Ylenia? Di lei so una cosa. Ho scoperto di avere un cognome ingombrante a un certo punto”. La figlia di Albano Carrisi e Loredana Lecciso si racconta in una intervista a ‘Il Corriere della Sera’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Ha sempre sognato di fare la cantante come suo padre?
«Mentre mio fratello è stato alla larga dal mondo artistico dicendo “ci sono fin troppi cantanti in famiglia”, io ho sempre saputo che avrei fatto questo».

Il suo primo ricordo?
«Le tournée con papà e l’adrenalina del backstage. Lui era felicissimo di condividere con noi: chiudeva ogni concerto chiamandoci sul palco e cantando l’ultima canzone con me e Bido».

Come gli ha detto che avrebbe fatto il suo lavoro?
«Qualche anno fa, per un suo compleanno, ho inciso per lui alcune cover in inglese di successi come Nel Sole. Non so se si è stupito di più per la musica o perché non credeva parlassi così bene l’inglese…».

Nel frattempo ha continuato a studiare musica?
«Sì, ma poi sono arrivate le insicurezze».

Insicurezze di che tipo?
«Ho scoperto di avere un cognome ingombrante e avevo paura che la mia voce potesse non piacere».

La famiglia l’ha aiutata?
«Mi hanno incoraggiata, però mi hanno anche messa in guardia. La famiglia è il legame su cui conto di più, non c’è amicizia che tenga».

Un consiglio di suo padre?
«Una frase che ripete sempre: “devi essere un problema per i problemi”. Lui cerca di superare tutto».

E di sua madre?
«Di essere meno ingenua».

Un rapporto speciale ?
«Con mia sorella Brigitta (la prima figlia di Loredana Lecciso, ndr). Presto mi trasferirò a Milano da lei. Ma anche con Yari (il primogenito di Al Bano e Romina Power): parliamo di musica».

Come ha vissuto la famiglia allargata?
«Siamo meno peggio di come ci dipingono».

Il rapporto con Romina?
«Con lei parlo di Los Angeles, dove vorrei trasferirmi».

Nonna Jolanda.
«Si arrabbiava per i jeans strappati, ma era ironica».

Avrebbe voluto conoscere sua sorella Ylenia?
«Tanto. So che era intelligentissima, avremmo avuto delle belle conversazioni».

I media l’hanno ferita?
«Di più Instagram: ho 95 mila follower, ma se potessi chiuderei il profilo. Tutti hanno carta bianca nello sfogare la frustrazione e a volte mi hanno condizionata».

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com