Home » Mattanza di politici in Messico: 88 morti, sfidavano un avversario al potere: la strage
Cronaca World

Mattanza di politici in Messico: 88 morti, sfidavano un avversario al potere: la strage

Mattanza di politici in Messico: 88 morti, sfidavano un avversario al potere: la strage. È una vera e propria strage quella che si sta consumando in Messico, dove a dettare legge e decidere chi deve occupare i posti di comando sono i narcos. sempre in Messico i numeri dicono più delle parole.

Ad oggi sono 88 i politici uccisi e di questi 34 erano candidati a comuni piccoli e grandi. Quattordici le donne. Con un altro dato chiave: l’89% sfidava un avversario al potere. E insieme agli agguati, le aggressioni.

L’ultima vittima, finora, è Alma Barragán. La candidata coraggiosa del Movimiento Ciudadiano aveva convocato via social i suoi sostenitori per un raduno a Moroleón, Stato messicano di Guanajuato. Ad aspettarla però, come riporta ‘Il Corriere della Sera’, c’erano anche i killer che l’hanno assassinata. Fine crudele e non isolata nella campagna elettorale per il voto di medio termine, previsto per il 6 giugno.

La mattanza di politici in Messico

Un Paese già fatto a pezzi dall’altra guerra, quella che oppone gruppi armati, polizia, narcos. I bilanci ufficiali annotano quasi 12 mila vittime in questi primi cinque mesi, uno dei periodi più duri. E la regione di Guanajuato, dove è avvenuto l’omicidio di Alma Barragán ne ha registrato oltre 300, confermando una tendenza drammatica quanto consolidata.

Abel Murrieta, altro esponente di Movimiento Ciudadiano, è caduto sotto il fuoco a Ciudad Obregon: era in un centro commerciale per un meeting ed è stato freddato da un uomo arrivato alle sue spalle. Gli ha sparato dieci volte, con due colpi indirizzati alla testa. Un’esecuzione.

Gli attacchi sono intensi e frequenti perché il controllo di un municipio riveste un ruolo fondamentale. È la base locale, può diventare la sponda per molti affari. E inevitabilmente i sospetti si concentrano sui mafiosi. I cartelli sono una minaccia, i boss si alleano con sindaci e responsabili della sicurezza, li comprano, li premiano.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Operazione Dia contro gioco d’azzardo e scommesse online: smantellata rete illegale

Roma, topo mangia nel bancone gastronomia al supermercato – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com