Home » Code e orecchie amputate ai cani per renderli aggressivi: nei guai in 40 tra allevatori e veterinari
Animali Cronaca

Code e orecchie amputate ai cani per renderli aggressivi: nei guai in 40 tra allevatori e veterinari

Code e orecchie amputate ai cani per renderli aggressivi: nei guai in 40 tra allevatori e veterinari. I carabinieri del corpo forestale del Cites di Ancona, hanno dato esecuzione all’operazione denominata Crudelia de Mon. Nel mirino allevatori e veterinari che utilizzano pratiche di amputazione nei cani per dare agli animali un aspetto più aggressivo. Nell’ambito dell’operazione i militari  hanno scoperto cani maltrattati, sedati, con le orecchie e le code mozzate e venduti a un prezzo alto.

A riportare la notizia è leggo.it secondo cui i carabinieri si sono trovati davanti a scene di tortura, con alcuni cani che presentavano cicatrici ben evidenti, con tagli ancora freschi, rossi di sangue. Cuccioli con le orecchie fasciate, spaesati. Altri cani sprofondati in un sonno innaturale, dovuto a farmaci. Il tutto per un traffico ampio che ha toccato nove regioni, portando alla denuncia di 40 persone.

Code e orecchie amputate ai cani per renderli aggressivi: 40 denunciati

Nei guai sono finiti 29 allevatori di cani e 11 medici veterinari, denunciati a vario titolo per reati di maltrattamento, falso in atto pubblico, traffico illecito di cani, abusivo esercizio della professione veterinaria, uso d’atto falso. Sedici allevatori e 4 veterinari sarebbero stati coinvolti in 52 amputazioni illegali di orecchie e coda tra 2017 e 2019, alcuni in base a certificati falsi.

Durante le perquisizioni in quattro allevamenti nelle provincie di Ancona e Bari sono stati rinvenuti timbri veterinari falsi e certificati in bianco pronti per essere compilati e ceduti agli acquirenti dei cani a corredo delle amputazioni.

Nel corso delle indagini sono state accertate pure 34 esportazioni, principalmente in Usa, di cuccioli, non vaccinati contro la rabbia, con documenti falsi di vaccinazione o data di nascita diversa da quella effettiva. Tra le accuse anche quella di importazione illegale di cinque american pittbull terrier, bulldog, golden retriever, dagli Usa. I prezzi si aggiravano intorno ai duecento euro ad esemplare, per le amputaziono effettuate.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Trovato morto Seid Visin: l’ex Milan e Benevento aveva solo 20 anni

Code e orecchie amputate ai cani per renderli aggressivi: nei guai in 40 tra allevatori e veterinari

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com