Home » Allegri e l’allarme antiriclaggio, tifosi Juve gridano al complotto: “Fango ad orologeria”
Politica

Allegri e l’allarme antiriclaggio, tifosi Juve gridano al complotto: “Fango ad orologeria”

Allegri e l’allarme antiriclaggio, tifosi Juve gridano al complotto: “Fango ad orologeria”. Questa mattina, domenica 6 giugno, il quotidiano ‘La Verità’, ha aperto la sua prima pagina con l’inchiesta che vede coinvolto Massimiliano Allegri. Ai danni del tecnico della Juventus  sono segnalati, secondo ‘La Verità’, numerosi pagamenti dall’estero, in particolare di una società maltese accusata di raccolta illecita di giocate e sotto inchiesta per truffa aggravata, evasione e rapporti con la ‘ndrangheta.

L’inchesta riporta una indagine di Bankitalia su alcune “operazioni sospette” che avrebbero scoperto alcune spese di Allegri in due casinò all’estero per oltre 350mila euro. Inoltre, sempre secondo l’inchiesta, tra il luglio 2018 e l’agosto 2019, sua ultima stagione sulla panchina bianconera, il tecnico avrebbe fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro. Per gli esperti degli istituti, gli importi accreditati sono possibile frutto di vincite. Anche se non è dato sapere se si tratti di scommesse sul calcio o su altro.

Allegri e l’allarme antiriclaggio: tifosi Juve gridano al complotto

La notizia ha subito scatenato le reazioni sui social network, in particolare su Twitter, dove l’hastag #Allegri è balzato in top tendenze in poche ore. Ma tra ironia, post giustizialisti e di accuse, ecco spuntare quelli che gridano al complotto. Secondo i tifosi della Juventus, la notizia è stata fatta uscire per gettare fango sul tecnico che proprio ieri ha fatto la sua prima capatina nel quartier generale bianconero.

“Appena arrivato alla Juve subito fanno saltar fuori questa notizia. È evidente che la squadra in questione dà fastidio”, si legge in un commento. “È stato 2 anni senza allenare e adesso che è ritornato alla Juve incominciano a montare i sospetti e i casi, la verità è che per vendere qualche giornale in più devono solo accusare la Juve #Allegri”, scrive un altro tifoso bianconero. E ancora: “Torni ad essere un dipendente di Juventus FC e scopri magicamente che da lì in poi qualunque cosa farai sarà fuorilegge, tipo prendere i tuoi soldi e spenderli come minc**a vuoi. #Allegri”. “Teniamoci forte che il gioco si sta facendo duro… La macchina del fango è ripartita. #Allegri”.

Lo stesso tecnico bianconero si è difeso attraverso una nota: “Con riferimento alle notizie pubblicate sul mio conto in data odierna, mi dichiaro con assoluta fermezza del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare e, tanto meno, a qualsiasi operazione violativa della normativa sull’antiriciclaggio”, ha scritto il tecnico bianconero in merito all’inchiesta de ‘La Verità’.

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com