Home » Documenti falsi a foreign fighter: sgominata banda di falsari in Lombardia
Cronaca

Documenti falsi a foreign fighter: sgominata banda di falsari in Lombardia

Documenti falsi a foreign fighter: sgominata banda di falsari in Lombardia. Sette cittadini dell’Est europeo sono stati arrestati dalla polizia con le accuse di far parte di un’organizzazione transnazionale dedita al traffico di documenti falsi a foreign fighter.

L’operazione, compiuta a Milano e in altre città lombarde, parte da un blitz antiterrorismo del dicembre 2019 su una possibile pianificazione di attentati in Europa. Dalle indagini sono emersi legami con circuiti del terrorismo internazionale di matrice religiosa.

Tra le persone finite in manette figura anche un ceceno di 35 anni arrestato a Varese lo scorso novembre. L’uomo sarebbe legato a una persona a sua volta in collegamento con Kujtimi Fejzulai, l’attentatore che il 2 novembre 2020 ha ucciso quattro persone a Vienna. Il ceceno sarebbe stato a capo per anni di una centrale di documenti falsi smistati in tutta Europa.

Non è provato che il gruppo abbia fornito il documento all’attentatore, ma la banda avrebbe garantito documenti falsi a una quindicina di terroristi e ne avrebbe smerciati un migliaio. L’indagine è coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura della Repubblica di Milano ed è stata condotta dalla Digos, con il supporto della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione, dell’European Counter Terrorism Centre di Europol e dalla guardia di finanza.

L’operazione, denominata “The Caucasian Job”, nasce dagli approfondimenti avviati a seguito di un blitz compiuto dalle autorità austriache. Nel mirino degli investigatori è stato segnalato, in particolare, un collegamento con l’autore dell’attentato di Vienna del 2 novembre 2020.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Zona bianca Italia, da lunedì due terzi delle Regioni: ecco quali

Vercelli, 45enne cade da 12 metri dopo una lite in casa: è gravissimo

Omicidio-suicidio in provincia di Torino: spara alla moglie e al cane, poi si uccide

Arrestato Manolo Portanova: l’attaccante ai domiciliari con gravi accuse

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com