Home » Avvelena la colazione dei figli e li uccide: 5 morti per vendetta nei confronti dell’ex
Cronaca World

Avvelena la colazione dei figli e li uccide: 5 morti per vendetta nei confronti dell’ex

Avvelena la colazione dei figli e li uccide: 5 morti per vendetta nei confronti dell’ex. La storia da film horror arriva da Wuppertal, in Germania, dove una donna di 28 anni ha ucciso cinque dei suoi 6 figli per vendicarsi dell’ex compagno che ha iniziato una relazione con una nuova fidanzata. I fatti risalgono a settembre del 2020 ma il processo è iniziato nelle scorse settimane e ora rischia l’ergastolo.

Secondo le accuse la donna avrebbe aggiunto della droga nella loro colazione e poi li ha soffocati dopo una lite con l’ex marito. I figli di C.K., 28 anni, avevano un’età compresa tra uno e otto anni. Insieme al latte i piccoli hanno ingerito “dosi massicce” di Solingen. Dopodiché “li ha portati in bagno uno per uno e li ha annegati o soffocati nella vasca”, sostengono i pubblici ministeri.

La donna sostiene che i bambini siano stati invece uccisi da un intruso mascherato. I corpi delle tre figlie (rispettivamente uno, due e tre anni) e dei due figli (sei e otto anni) sono stati scoperti nell’appartamento di famiglia nel Nord Reno-Westfalia il 3 settembre del 2020. Erano tutti sdraiati sui loro letti, ciascuno avvolto in un asciugamano.

Avvelena la colazione dei figli e li uccide: l’orrore

Come riporta il Daily Mail, i pubblici ministeri ritengono che la madre abbia mescolato farmaci nelle bevande della colazione dei bambini per farli addormentare, prima di ucciderli nella vasca da bagno. La donna ha poi tentato il suicidio gettandosi sotto un treno alla stazione centrale di Duesseldorf, ma è stata soccorsa e non ha riportato ferite mortali. Il suo sesto figlio, Marcel, di 11 anni, è sopravvissuto alla triste prova perché era a scuola.

La 28enne si dichiara innocente sostenendo che un uomo incappucciato è entrato nell’appartamento e ha ucciso i bambini. Secondo l’accusa non sono stati però trovati prove a sostegno di questa teoria. Il motivo degli omicidi rimane poco chiaro, ma ila donna aveva avuto poco prima una lite con il suo ex marito a causa della sua nuova fidanzata. L’uomo, terzo marito della donna, era il padre di quattro dei sei figli.

Il giorno della strage i soccorritori avevano cercato di rianimare i bambini, ma sono arrivati ​​troppo tardi per salvarli. “La tragedia familiare di Solingen mi riempie di grande tristezza e in questo momento i miei pensieri e le mie preghiere sono per i cinque bambini piccoli la cui vita è stata loro strappata così terribilmente presto”, ha detto Herbert Reul, ministro degli interni per lo stato del Nord Reno-Westfalia.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Monza, cade dal monopattino e va in coma: i soccorritori gli rubano il mezzo

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com