Home » Arezzo, sbaglia nipote all’asilo: nonno va via con la bambina “sbagliata”
Cronaca

Arezzo, sbaglia nipote all’asilo: nonno va via con la bambina “sbagliata”

Arezzo, sbaglia nipote all’asilo: nonno va via con la bambina “sbagliata”. Forse il caldo o una incredibile disattenzione, o chissà. Insomma, una serie di circostanze che hanno fatto sì che un anziano, a scuola per prendere la nipotina, abbia dato vita ad una scena da film comico e nello stesso tempo messo nei guai un educatore e un custode di un asilo nido municipale di Arezzo, sul quale adesso sono in corso accertamenti.

È accaduto qualche giorno fa ad Arezzo, dove l’uomo si è presentato alla porta dell’asilo nido per portare la nipotina con sé a casa. Ma ha prima di tutto sbagliato struttura, bussando al nido anziché alla materna, dove effettivamente si trovava la bimba. Dettaglio ancora più grave, quando gli hanno consegnato una sconosciuta, lui non l’ha nemmeno riconosciuta.

Stando a quanto si apprende da una prima ricostruzione, l’equivoco sarebbe andato avanti circa mezz’ ora, il tempo di raggiungere la sua abitazione, accorgersi con gli altri familiari di aver ritirato un’altra bambina e riportare indietro la nipotina ‘sbagliata’. Nel frattempo un familiare di questa bambina era giunto al nido e non ha trovato la figlia, quindi ha chiamato la polizia.

Arezzo, sbaglia nipote all’asilo: nonno scatena il caos

La vera nipotina dell’anziano, invece, peraltro di due anni di età più grande dell’altra, aspettava che qualcuno andasse a prenderla alla scuola materna adiacente. «L’errore della struttura c’ è stato e verrà codificato in capo a chi lo ha fatto con le conseguenze disciplinari previste», afferma il vicesindaco Lucia Tanti che segue gli accertamenti del Comune.

Va detto che le bimbe hanno lo stesso nome, ma ciò non giustifica l’incredibile errore. La vicenda ha infatti dato il via all’apertura di un procedimento disciplinare su due addetti del nido. I parenti devono esibire una delega per farsi identificare. Inoltre, il personale è incaricato anche di evitare gravi equivoci come questo. L’educatore e il bidello che ha aperto la porta sarebbero al momento sospesi dal lavoro.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Giuliana Danzè picchiata dal compagno: volto tumefatto dalle botte

Padova, camion contro minicar: donna stritolata tra le lamiere

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com