Home » Le 10 cose da evitare a letto: il decalogo dei killer della passione
Benessere Curiosità

Le 10 cose da evitare a letto: il decalogo dei killer della passione

Le 10 cose da evitare a letto: il decalogo dei killer della passione. Il tabloid britannico Daily Mail pubblica un vero e proprio decalogo di suggerimenti con le cose da evitare a letto perché spengono la passione.

Si tratta di una lista che vede al primo posto l’egoismo. Infatti, secondo questi suggerimenti, non c’è cosa peggiore di un amante che viole ottenere tutto ciò di cui ha bisogno per raggiungere l’orgasmo, senza fare alcuno sforzo per il/la partner. Altrettanto scoraggianti sono gli amanti esattamente all’opposto, ovvero quelli che chiedono continuamente: “Hai avuto l’orgasmo?”.

Subito dopo troviamo i cattivi odori. Alcuni preferiscono fare sesso prima di una doccia perché diminuisce l’odore naturale e muschiato che i nostri corpi emanano. Ma nessuno vuole avere a che fare con cattivi odori che si diffondono dalle ascelle o con un alito cattivo. Fare sesso orale con qualcuno che non ha i genitali puliti non solo uccide la passione ma potrebbe scoraggiarti a vita!

Poi la fretta della penetrazione. I preliminari non sono un lusso per le donne, sono essenziali. È solo quando sono eccitate abbastanza che il flusso di sangue scorre ai genitali, causando l’espansione e la lubrificazione della vagina, preparando al meglio la penetrazione. Correre troppo e cercare la penetrazione prima che la donna sia pronta, abbassa molto le probabilità che la donna raggiunga l’orgasmo e molto probabilmente proverà anche dolore. Le donne non sono le uniche a cui piacciono i preliminari: più lunga è la sessione, più intensi sono gli orgasmi, vale per tutti gli orientamenti sessuali.

Il rapporto a tempo. Dare un limite alla passione non è mai una buona idea. Certo può capitare a tutti una sveltina, ma in casi eccezionali. Ma alla maggior parte delle donne non piace essere costrette a fare sesso guardando l’orologio. Approfittare del poco tempo libero per una sveltina invia un segnale negativo al tuo partner: voglio che tutto finisca il più rapidamente possibile.

Le 10 cose da evitare a letto

Uno studio sul Journal of Sexual Medicine ha scoperto che le donne eterosessuali impiegano esattamente 13,46 minuti di attività sessuale per raggiungere l’orgasmo. I risultati sono emersi studiando 645 donne nel corso di otto settimane. A queste è stato chiesto di utilizzare un cronometro per misurare il tempo impiegato per passare dall’inizio dell’attività sessuale all’orgasmo.

Nell’era social, tra gli ‘ammazzasesso’ c’è “guardare il telefono“. Secondo uno studio 10 persone su 1000 controllano il telefono prima o dopo il rapporto (qualcuno anche durante, sic!). I millennial sono i più propensi a controllare il cellulare, con le persone nella fascia di età 18-34 che hanno il doppio delle probabilità di farlo durante il sesso rispetto a quelle di età compresa tra 35 e 51 anni. La dipendenza dal telefono provoca un conflitto estremo nelle relazioni, ma scegliere il telefono invece di fare sesso con il proprio partner è un tipo molto speciale di depressione.

Anche le parole in questa particolare classifica: parlare troppo, o troppo sporco. Una persona su cinque interrompe un rapporto sessuale perché le “parole sporche” del partner le hanno bloccate. Le parolacce rappresentano sempre un rischio, soprattutto quando non conosci molto bene il partner. Se è troppo esplicito, crudo o inappropriato, si ritorce contro facilmente, facendo sentire gli amanti a disagio invece che eccitati.

Fare commenti sprezzanti può rovinare l’atmosfera. Di tutte le cose che possono scoraggiare dal sesso, la peggiore è probabilmente distruggere la tua autostima, fare commenti cattivi sul tuo corpo, le tue parti intime o le tue prestazioni.

Le 10 cose da evitare a letto: le ultime posizioni

Essere troppo rumorosomi. Certo, un partner che non risponde affatto non è favoloso. Ma qualcuno che geme molto forte è imbarazzante e scoraggiante.

Cambiare posizione di continuo. Alcune posizioni facilitano il passaggio dall’una all’altra e, se l’umore lo richiede, può funzionare meravigliosamente. Essere buttati in giro per la camera da letto solo per il gusto di farlo, invece, non solo distrugge l’umore, ma rende impossibile costruire il desiderio e l’eccitazione.

Infine, la classifica si chiuda con un elemento che probabilmente è destinato a guadagnare posizioni negli anni: avere animali domestici in camera. C’è qualcosa di più snervante che guardare in basso e vedere un cane o un gatto seduto sul bordo del letto, con gli occhi fissi su quello che stai facendo?

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Saman, colpo di scena nelle indagini: richiesta dei legali del cugino arrestato

Nuota per 52 ore e 125 km nel Mediterraneo: il record del nuotatore maltese

Sbanda con la moto e si schianta: 32enne di Udine muore dopo la serata al ristorante

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com