Home » Emmy 2021: The Crown e The Mandalorian sbancano le candidature
Spettacolo

Emmy 2021: The Crown e The Mandalorian sbancano le candidature

Emmy 2021: The Crown e The Mandalorian sbancano le candidature. I candidati per i premi più prestigiosi della tv sono stati annunciati. L’Academy of Television Arts and Sciences ha reso note tutte le candidature dei Primetime Emmy Awards 2021, che per programmi e serie televisive equivalgono agli Oscar del cinema, tenutisi quest’anno ad aprile come avevamo riportato qui su Brevenews.com.

Per questa 73esima edizione, ci sono alcune conferme e qualche sorpresa. Con lo stop delle riprese dovuto alla pandemia, non c’è da stupirsi che si siano imposti titoli già noti. Infatti, sono proprio la quarta stagione di The Crown, il dramma Netflix sulla famiglia reale inglese e la seconda stagione di The Mandalorian di Disney Plus, ambientata nell’universo di Guerre Stellari, ad aver ricevuto più candidature: 24 a testa.

Sempre tra i più titolati troviamo un’altra serie Disney Plus, WandaVision, direttamente dal mondo Marvel. Seguono poi la commedia di Apple Tv, Ted Lasso con 20 candidature e le veterane Il racconto dell’ancella e Pose. A proposito di Pose, Mj Rodriguez, una delle protagoniste, è la prima donna transgender ad essere nominata per un Emmy.

Dopo il grandissimo successo di pubblico, c’era da aspettarsi le numerose nomination, ben 18, per La regina degli scacchi, in cui Anya Taylor-Joy è tra le 5 migliori attrici protagoniste per una serie limitata, insieme a Kate Winslet, attrice principale di Mare of Easttown, che si aggiudica anch’esso 18 nomination.

Tante quante quelle dell’horror HBO, Lovecraft Country, che è la prima sorpresa di questa lista, visto che la sua cancellazione era stata annunciata proprio pochi giorni fa. Chissà che una possibile vittoria, non cambi le sorti di questa serie.

Le altre candidature non aspettate, sono in parte dovute proprio allo stop imposto dalla pandemia, che ha bloccato le riprese di Better Call Saul o Succession, che sono state pluripremiati nella scorsa edizione. Troviamo quindi The Boys di Prime Video, il nuovo dramma firmato da Shonda Rhimes Bridgerton, e il romantico Emily in Paris, tutte produzione Netflix.

Le altre candidature inaspettate ma sicuramente meritate, quelle per I may distroy you, Hacks e L’assistente di volo, con protagonista Kaley Cuoco (in corsa anche come migliore attrice), l’ex Penny di The big bang theory, altra serie che ha fatto la storia degli Emmy.

Dopo il tanto clamore suscitato, la puntata di Oprah Con Meghan e Harry: A CBS Primetime Special è tra le migliori nella categoria Serie di saggistica o ospitata speciale. Se vogliamo stilare una classifica tra le candidature ricevute, HBO si prende il titolo di canale con più nomination, trainato soprattutto dal suo canale streaming HBO Max: ben 130.

A soli, si fa per dire, 129 si ferma Netflix, che rispetto all’anno scorso ha ricevuto 30 nomination in meno. Ha fatto invece un grande salto in avanti Disney Plus, passata dalle 19 degli Emmy 2020, alle 71 di quest’anno.

E non stupisce che a guidare questa classifica siano proprio le piattaforme streaming che in questo anno e mezzo di pandemia hanno visto crescere l’utenza di un +15%, con picchi oltre il 20% per quello che riguarda Netflix. In realtà, anche i siti di gioco come Casinos.it, sono stati gettonati da nuovi utenti, dato che sono diventati la forma di intrattenimento per eccellenza durante il lockdown.

Soprattutto, perché permettono di svagarsi in totale sicurezza (garantita dalle licenze ADM), non richiedono obbligatoriamente un deposito iniziale, e si può approfittare di bonus per incrementare le proprie vincite.

Questi siti però non saranno in corsa per gli Emmy 2021, che si svolgeranno il 19 settembre presso il Microsoft Theater di Los Angeles. Saranno presentati dalla coppia padre/figlia Ron Cephas Jones and Jasmine Cephas Jones, visti rispettivamente in This is us e #FreeRayshawn. Di seguito alcune delle categorie principali degli Emmy Awards 2021.

Drama

The Boys (Amazon)
Bridgerton (Netflix)
The Crown (Netflix)
Il racconto dell’ancella (Hulu)
Lovecraft Country (HBO)
The Mandalorian (Disney+)
Pose (FX)
This Is Us (NBC)

Attore protagonista, serie drammatica

Sterling K. Brown, This Is Us (NBC)
Jonathan Majors, Lovecraft Country (HBO)
Josh O’Connor, The Crown (Netflix)
Rege-Jean Page, Bridgerton (Netflix)
Billy Porter, Pose (FX)
Matthew Rhys, Perry Mason (HBO)

Attrice protagonista, serie drammatica

Uzo Aduba, In Treatment (HBO)
Olivia Colman, The Crown (Netflix)
Emma Corrin, The Crown (Netflix)
Elisabeth Moss, Il racconto dell’ancella (Hulu)
Mj Rodriguez, Pose (FX)
Jurnee Smollett, Lovecraft Country (HBO)
Commedia
Black-ish (ABC)
Cobra Kai (Netflix)
Emily in Paris (Netflix)
Hacks (HBO Max)
L’assistente di volo (HBO Max)
Il metodo Kominsky (Netflix)
Pen15 (Hulu)
Ted Lasso (Apple TV+)

Attrice protagonista, Commedia

Aidy Bryant, Shrill
Kaley Cuoco, L’assistente di volo (HBO Max)
Allison Janney, Mom (CBS)
Tracee Ellis Ross, Black-ish (ABC)
Jean Smart, Hacks (HBO Max)
Attore protagonista, commedia
Anthony Anderson, Black-ish (ABC)
Michael Douglas, The metodo Kominsky (Netflix)
William H. Macy, Shameless (Showtime)
Jason Sudeikis, Ted Lasso (Apple TV+)
Kenan Thompson, Kenan (NBC)

Serie limitata

Anthony Anderson, Black-ish (ABC)
Michael Douglas, Il metodo Kominsky (Netflix)
William H. Macy, Shameless (Showtime)
Jason Sudeikis, Ted Lasso (Apple TV+)
Kenan Thompson, Kenan (NBC)

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com