Home » Veronica Gentili: “Critiche a Berlusconi? Abituata alle polemiche, succede per un motivo”
Televisione

Veronica Gentili: “Critiche a Berlusconi? Abituata alle polemiche, succede per un motivo”

Veronica Gentili: “Critiche Berlusconi? Abituata alle polemiche, succede per un motivo”. La conduttrice parla della sua avventura a Mediaset, dove è stata scelta come volto nonostante in passato abbia espresso critiche nei confronti di Berlusconi. Di seguito alcuni passaggi dell’intervista a ‘Il Giornale’.

Nel tuo dna convivono due mondi: l’arte, derivata da tua madre, Netta Vespignani (pittrice e gallerista) e la televisione, derivata da tuo padre (Giuseppe Gentili, dirigente Rai). Li hai abbracciati tutte e due per poi virare sulla seconda, perché non restare nel mondo dorato della recitazione?
«Da piccola, a 4 anni, ho deciso che avrei fatto l’attrice, mi sono diplomata all’Accademia d’arte drammatica, ho fatto film (con Muccino, Lucarelli, Paul Haggis) e serie. Ma mi sono portata sempre dietro la passione per la lettura, la politica, l’informazione: a un certo punto sentivo che mi mancava qualcosa e mi è venuto naturale approcciarmi ai giornali, alla radio e poi alla tv».

Veronica Gentili: “Critiche Berlusconi? Sono abituata alle polemiche”

C’è chi si stupisce che una persona che ha criticato fortemente Berlusconi sia stata scelta come conduttrice nelle reti da lui fondate.
«Sono polemiche strumentali. A cui mi sono abituata da tempo. Le prime volte ci rimani male, poi ci si fa il callo. Sai che succedono perché hai visibilità. Quelle critiche a cui si fa riferimento erano politiche, e non personali, ed erano contestuali a un momento storico preciso e al ruolo che avevo di giovane blogger per il Fatto quotidiano. Poi nella vita si evolve, si fanno percorsi lavorativi diversi ma non per questo non si rimane fedeli alle proprie idee. E, comunque, se i vertici Mediaset mi hanno scelta e non si sono posti questi problemi, non vedo perché se li debbano porre altri».

E perché la scelta è ricaduta su di te?
«Forse anche per la mia visione della vita, per arricchire le proposte al pubblico. È avvenuto tutto in modo naturale. Mediaset è un’azienda molto più pragmatica di quanti si immagini: va avanti chi funziona. Avevo partecipato come opinionista ad alcune trasmissioni de La7 e poi di Rete 4: qui mi ha notata Mauro Crippa, direttore generale informazione Mediaset, che ha voluto provarmi in conduzione a Stasera Italia Weekend. E da lì è stato un crescendo».

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com