Home » Pipì sotto la doccia fa male alla salute: “Pericolosa soprattutto per un aspetto”
Salute

Pipì sotto la doccia fa male alla salute: “Pericolosa soprattutto per un aspetto”

Fare pipì sotto la doccia fa male alla salute, lo spiega la d.essa Alicia Jeffrey-Thomas con una serie di video diventati virale su Tik Tok. L’esperta statunitense, specializzata in terapie del pavimento pelvico lancia l’allarme sul tema “pipì sotto la doccia” che definisce come un’abitudine «pericolosa».

Seconda la dottoressa fare la pipì sotto la doccia induce il cervello ad associare l’azione liberatoria con l’acqua che scorre, una collegamento all’apparenza innocente, ma che può invece causare problemi serie più in là con l’età.

«Se fai pipì mentre l’acqua scorre, crei un’associazione nel tuo cervello tra il suono dell’acqua che scorre e il dover fare pipì», ha detto ai suoi 468.000 follower. Se non si è provvisti di un pavimento pelvico forte, «potrebbe potenzialmente portare ad alcuni problemi di perdite quando si sente l’acqua che scorre», ha aggiunto.

Una regola che vale ancor di più per le donne, che «non sono state progettate per fare pipì in piedi». Meglio allora «fare pipì prima di aprire l’acqua della doccia e se ti viene voglia di fare pipì mentre sei lì, cerca di ignorarlo», ha raccomandato Jeffrey-Thomas.

Perché è sbagliato fare pipì sotto la doccia

La dottoressa ha fatto riferimento al famoso esperimento dello scienziato Ivan Pavlov con i cani che ha portato alla scoperta del fenomeno del condizionamento classico. «Suonava il campanello ogni volta che veniva messo il cibo per i cani; alla fine il cane ha iniziato ad associare il campanello al cibo e ha iniziato a sbavare anche se non c’era cibo lì», ha spiegato.

Da quando la dottoressa ha pubblicato il video, le sue stories sono diventate virali. Il tema è sempre quello. Nella serie intitolata “How To Train Your Bladder”, i consigli della dottoressa sono di provare ad usare il bagno solo «tre o quattro volte durante il giorno, ma almeno due».

«Idealmente, non bisognerebbe alzarsi di notte», ha spiegato il dottor Jeffrey-Thomas. Meglio dire addio ad andare in bagno «per sicurezza», perché «l’obiettivo è cavalcare l’onda in modo da non cedere a un alto livello di intensità prima di andare … e anche per non avere perdite. Se cedi costantemente alla voglia di andare subito in bagno, allora stai allenando il tuo cervello a inviare quel segnale al tuo corpo più spesso».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Scoperto elisir di giovinezza cerebrale: piccolo trapianto per bloccare l’invecchiamento

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com