Home » Green pass, Draghi zittisce Salvini e rilancia: “Pronti a obbligo vaccinale”
Politica

Green pass, Draghi zittisce Salvini e rilancia: “Pronti a obbligo vaccinale”

Green pass, Draghi zittisce Salvini e rilancia: “Pronti a obbligo vaccinale”. Dopo aver appoggiato la prima estensione del Green pass, la Lega due giorni ha provato ad affossarlo votando contro nella commissione Affari sociali della Camera. Una mossa pressoché inutile, buona solo a far scattare l’allarme rosso nella maggioranza.

Così, nella conferenza stampa di ieri, giovedì 2 settembre, la prima cosa che ha fatto Draghi è stata quella di ribadire la linea e le scelte del Governo decise con il Ministro della Salute Roberto Speranza che, come è noto, è per il rigore assoluto.

Certo il Premier ha usato toni cauti e diplomatici, ma ha confermato che sulla certificazione verde il suo esecutivo non intende fare passi indietro, anzi, ha rilasciato. Draghi ieri ha di fatto annunciato non solo la conferma dell’estensione del green pass per la pubblica amministrazione e le imprese private, ha anche annunciato che l’Italia è pronta a far scattare l’obbligo vaccinale.

Green pass, Draghi zittisce Salvini e rilancia

Concetti forti, che vanno esattamente in direzione opposta alle battaglie di Salvini che, nonostante faccia parte della maggioranza, continua a dirsi contro «obblighi, multe e discriminazioni», pur avendoli votati finora. Draghi in colpo solo ha allargato il perimetro del certificato verde osteggiato dai leghisti, ha buttato giù un totem del Carroccio come il no all’immunizzazione obbligatoria e annunciato la partenza delle terze dosi.

Inoltre, il Premier ha chiarito anche un altro concetto a proposito dei no vax e dei no green pass, definendo «violenza odiosa e vigliacca» gli attacchi e le minacce a virologi, politici e chiunque sia favorevole agli obblighi. Con buona pace di chiunque, anche nella Lega, strizzi l’occhio al popolo degli oppositori del vaccino.

Il Green pass sarà esteso e i dettagli si decideranno in quella cabina di regia che Salvini ha richiesto. Ma solo i dettagli, perché l’esito è già scritto. «La direzione di marcia è quella», ha avvisato Draghi, indicando la rotta e tirando dritto. E chi ci sta, ci sta. Salvini è avvisato.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Green pass, Tar respinge richieste di stop, i Giudici: Diritto a non vaccinarsi per gli insegnanti non ha valenza assoluta”

Whatsapp viola leggi Ue: multa monstre all’app di messaggistica

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com