Home » È morto Nino Castelnuovo: l’attore deceduto dopo una lunga malattia
Cronaca Spettacolo

È morto Nino Castelnuovo: l’attore deceduto dopo una lunga malattia

È morto Nino Castelnuovo: l’attore deceduto dopo una lunga malattia. L’attore si è spento ieri, lunedì 6 settembre, a 84 anni, dopo una lunga malattia. A dare la notizia è stata la sua famiglia. I funerali si terranno a Roma in forma strettamente privata. Attore cresciuto alla scuola del piccolo teatro di Strehler, ha interpretato numerosissimi film e sceneggiati tv. Legò per anni la sua immagine a un celebre spot, in cui saltava atleticamente una staccionata.

Francesco Castelnuovo, detto Nino, era originario di Lecco, dove era nato il 28 ottobre 1936. Secondogenito di quattro fratelli (due maschi, Pierantonio e Clemente, e una femmina, Marinella), incomincia a lavorare ancora bambino. Esordisce poi al cinema in Un maledetto imbroglio (1959) di Pietro Germi, e prosegue interpretando ruoli secondari da attore giovane in numerose pellicole.

Tra queste si ricordano Il gobbo (1960) di Carlo Lizzani e Rocco e i suoi fratelli (1960) di Luchino Visconti. Diviene uno degli attori più popolari in Italia grazie al ruolo di Renzo Tramaglino nella riproduzione televisiva de I promessi sposi, andata in onda sul primo canale della Rai nel 1967, per la regia di Sandro Bolchi.

Castelnuovo ha recitato anche in uno dei più premiati film di tutti i tempi: Il paziente inglese (1996). Il pubblico lo ricorda ancora per la sua lunga carriera di atletico testimonial nella pubblicità dell’Olio Cuore, in cui veniva ripreso nell’atto di saltare una staccionata.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Fake news, Bolsonaro vara legge contro “la cancellazione arbitraria”

Austria, lockdown solo per i non vaccinati: l’annuncio di Kurz

Michael K. Williams, trovato morto in casa la star di “The Wire”: ipotesi shock sulla causa

Green pass, minacce al Sindaco con una lettera: “Tu e Bassetti farete la stessa fine” – FOTO

Meteo, Estate settembrina, ma sull’Italia incombe un rischio: le previsioni

Paola Ferrari e il MeToo in Rai: “Ne ho respinti tanti. Politica? Sbagliai allora, ma adesso è un’opzione”

Maggie Gyllenhaal: “Elena Ferrante? Anonimato inscalfibile, da un dettaglio escludo che sia un uomo”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com