Home » Ricoveri Covid Italia, negli ospedali quasi solo non vaccinati: i numeri
Italia News Salute

Ricoveri Covid Italia, negli ospedali quasi solo non vaccinati: i numeri

Ricoveri Covid Italia, negli ospedali quasi solo non vaccinati: i numeri. Arrivano buone notizie sulla curva dei contagi dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe: decessi e contagi legati al Covid, la settimana 8-14 settembre, rispetto alla precedente, ha visto tutti i numeri in calo. D’altra parte, però, c’è il rovescio della medaglia: i ricoverati Covid negli ospedali sono “quasi esclusivamente persone non vaccinate”. Ma veniamo ai numeri.

I nuovi casi scendono del 14,7% (33.712 rispetto a 39.511), mentre i decessi diminuiscono del 6,7% (389 rispetto 417). Le persone in isolamento domiciliare dell’-8,8% (117.621 rispetto a 128.917), del -3,3% i ricoveri con sintomi (4.165 rispetto a 4.307) e del -1,6% le terapie intensive (554 rispetto a 563).

Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, ha esposto il nuovo report settimanale intervenendo nel dibattito scatenato dal convegno promosso dalla Lega e ospitato pochi giorni fa in Senato. Cartabellotta ha inoltre stigmatizzato i no vax e gli indecisi.

Ricoveri Covid Italia, negli ospedali quasi solo non vaccinati, Gimbe: “Inaccettabile”

“E’ inaccettabile la presa di posizione di personaggi pubblici, tra cui medici e politici, che, sovvertendo la metodologia della ricerca scientifica, alimentano la disinformazione mettendo a rischio la salute delle persone. Soprattutto di quelle indecise, che rifiutano vaccini efficaci e sicuri confidando in protocolli di terapia domiciliare non autorizzati o addirittura in farmaci dannosi e controindicati”, ha detto Cartabellotta.

E ancora: “Il progressivo aumento delle coperture vaccinali e l’adesione ai comportamenti individuali hanno permesso di contenere la quarta ondata e i nuovi casi e i ricoveri hanno finalmente iniziato a scendere.

Tuttavia con l’autunno alle porte, la riapertura delle scuole e i 9,4 milioni di persone, oltre agli under 12, che non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino, si rischia una ripresa della circolazione del virus e un aumento delle ospedalizzazioni con conseguenti limitazioni nell’assistenza ai pazienti non Covid-19″.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Multava automobilisti e poi giocava a poker coi soldi delle contravvenzioni: poliziotta nei guai

Milano, tre suicidi il primo giorno di scuola: due ragazzini morti e una grave. Il giallo

Ricoveri Covid Italia, negli ospedali quasi solo non vaccinati: i numeri

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com