Home » Uccide mamma, papà e sorella poi pubblica le foto della strage sui social: 15enne suicida
Cronaca World

Uccide mamma, papà e sorella poi pubblica le foto della strage sui social: 15enne suicida

Uccide mamma, papà e sorella poi pubblica le foto della strage sui social: 15enne suicida. È successo qualche giorno fa nella contea di Arnsas, nello Stato americano del Texas. Qui un ragazzino di appena 15 anni ha ucciso il padre, la madre e la sorella per poi pubblicare sui social le foto della strage. Quindi si è ucciso quando i poliziotti hanno fatto irruzione nel luogo dove si era nascosto.

Il baby killer si chiamava William Quince Colburn. L’adolescente ha sparato durante i festeggiamenti del suo compleanno. Prima ha fatto fuoco contro la madre Jana Colburn, poi contro il padre William Colburn Jr, infine ha ammazzato la sorella Emma di 13 anni.

Secondo la polizia, la strage è avvenuta all’interno di un camper parcheggiato nei pressi di un’area ricreativa. Gli agenti hanno capito che a compiere il folle gesto era stato il ragazzino proprio per le terrificanti immagini che aveva pubblicato su un gruppo social.

Uccide mamma, papà e sorella poi si suicida

Il ragazzo ha anche minacciato sui social di continuare la sua folle violenza in una scuola. La polizia lo ha però rintracciato mercoledì sera in un parcheggio: quando gli hanno intimato di uscire, lui a rifiutato. Così le forze dell’ordine erano pronte a fare irruzione, ma hanno sentito uno sparo e il tonfo di qualcuno che cadeva a terra: era Colbur III, morto suicida.

Al suo fianco il corpo delle altre vittime. “Sono contento che siamo riusciti a trovarlo prima che potesse succedere qualcosa di peggio”, ha spiegato il capo delle operazione. Questo perché il giovane killer, come detto, voleva proseguire la mattanza a scuola.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Cosparge il compagno di alcol e gli di fuoco: arrestata 38enne, uomo con ustioni gravi

Sky, l’agoritmo di Caressa rimodella la classifica: Juve a un passo dalla vetta

Brescia, insulti e percosse a una coetanea: quattro ragazzine di 15 anni arrestate

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com