Home » Tassa anche sulle mance: evasione fiscale per chi non le paga
Economia

Tassa anche sulle mance: evasione fiscale per chi non le paga

Tassa anche sulle mance: evasione fiscale per chi non le paga. Il Fisco impone la tassa anche sulle mance e per chi non paga scatta l’accusa di evasione fiscale. A stabilirlo è la Cassazione in merito ad una controversia tra un contribuente e l’Agenzia delle Entrate. Ma andiamo per gradi.

Un capo dell’accoglienza in un grande hotel della Costa Smeralda accumula 84mila euro di mance in un anno. Il Fisco ne viene a conoscenza e chiede al contribuente di pagare le tasse sulle mance. Lui fa ricorso e in prima istanza i giudici gli danno ragione, stabilendo che le mance non sono lo stipendio. Ma l’Agenzia delle Entrate non si arrende e porta il cado in Cassazione. Qui, invece, i giudici stabiliscono che le mance nascono dal lavoro dipendente, quindi vanno tassate.

Secondo la sentenza emessa dagli Ermellini, senza stipendio non ci sarebbero le mance, quindi anche su queste va applicata la tassazione. Secondo il Fisco le mance avevano portato circa 84 mila euro in un solo anno nelle tasche del dipendente dell’albergo. Ma questo denaro è stato elargito in cambio della cortese accoglienza, che l’Agenzia delle Entrate aveva catalogato come reddito da lavoro dipendente non dichiarato.

Tassa sulle mance: evasione fiscale per chi non le paga

Come riporta Il Sole 24 Ore, il contribuente si era rivolto ai giudici contro l’ accusa di evasione, sottolineando che l’ Amministrazione non poteva contare su nessuna norma a sostegno della sua tesi. Una conclusione, quella della Cassazione, motivata dalla natura aleatoria delle mance e dal fatto che arrivavano direttamente dal cliente. Quindi senza alcuna relazione con il datore di lavoro.

Sia ai fini fiscali che  contributivi, infatti, le mance rientrano nel quadro normativo che detta una sola linea per il reddito da lavoro dipendente. I giudici avvertono dunque che “in tema di reddito da lavoro dipendente, le erogazioni liberali percepite dal lavoratore dipendente, in relazione alla propria attività lavorativa, tra cui le cosiddette mance, rientrano nell’ambito della nozione onnicomprensiva di reddito fissata dall’articolo 51, primo comma, del Dpr 917/1986, e sono pertanto soggette a tassazione”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Dramma a Marina di Pietrasanta: studente precipita dal primo piano dell’hotel: è grave

Architetto ucciso in casa a Torino, svolta nelle indagini: fermati 3 albanesi

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com