Home » Meteo, arriva l’Inverno la prossima settimana: pioggia, freddo e prima neve sull’Italia
Meteo

Meteo, arriva l’Inverno la prossima settimana: pioggia, freddo e prima neve sull’Italia

Meteo, arriva l’Inverno la prossima settimana: pioggia, freddo e prima neve sull’Italia. Questi giorni di temporali con temperature sotto la media stagionale sono solo un assaggio di quello che vivremo la nuova settimana. Arriva l’Inverno a causa di un nuovo impulso freddo in transito dall’ Europa orientale andrà infatti a rinvigorire l’area depressionaria presente tra l’Adriatico e il sul Sud Italia. Ciò determinerà una settimana instabile sulle nostre regioni orientali. Di seguito le previsioni a cura di 3bmeteo.com.

LUNEDI NUOVO IMPULSO FREDDO, NEVE FINO A 1300-1500M SULL’APPENNINO.

“La giornata di lunedì sarà infatti caratterizzata da annuvolamenti e piogge sparse dalle coste venete e friulane alla Romagna e fino alla Puglia, con coinvolgimento anche di parte del basso Tirreno tra nord Sicilia e Calabria. Le temperature decisamente basse per il periodo saranno favorevoli per nuove nevicate sulla dorsale appenninica, con fiocchi già dai 1300/1500m su Appennino romagnolo, toscano, umbro, marchigiano ed abruzzese.

Con il passare delle ore l’area depressionaria tenderà però ad allontanarsi dall’Italia verso il comparto meridionale balcanico e l’instabilità andrà così attenuandosi a partire da nord, con subentro di progressive schiarite. Si manterranno condizioni più stabili e soleggiate invece sul resto del Nord e sulle regioni tirreniche, sottovento rispettivamente alle Alpi e all’Appennino, ma il clima sarà ovunque frizzante, specie nelle ore notturne e al primo mattino.

MARTEDÌ FRONTE FREDDO IN AVVICINAMENTO DAL NORD EUROPA

L’anticiclone sull’Europa occidentale rimarrà però troppo sbilanciato verso nord, esteso fino alle Isole britanniche. Ne conseguirà la discesa di altri impulsi freddi provenienti dal Nord Europa e diretti verso il Mediterraneo centrale e parte d’Italia.

Uno di questi raggiungerà le Alpi settentrionali nel corso di martedì, e darà luogo ad un aumento della nuvolosità su Alpi, Liguria e Triveneto con qualche fenomeno che sui rilievi confinali del Nord Italia assumeranno carattere nevoso fin verso i 1500m. Rimarranno in attesa le altre regioni, con tempo più soleggiato salvo una residua instabilità che si attarderà su Puglia e nord Sicilia nella prima parte della giornata.

META’ SETTIMANA, INSTABILE SU ADRIATICHE E SUD, FREDDO.

Intorno alla metà della settimana il nuovo carico di aria fredda nord europea irromperà con maggior decisione sul Mediterraneo centrale, attivando una circolazione di bassa pressione sulle nostre regioni meridionali responsabile di tempo instabile al Sud, sul versante adriatico e sulla Sardegna orientale.

Sarà nuovamente l’occasione per altre nevicate sui rilievi appenninici dall’Emilia alla Campania, a tratti fin verso i 1500m. Non verranno coinvolti il Nord e il versante tirrenico, seppur in un contesto climatico del tutto autunnale con gelate notturne sulle Alpi.

TENDENZA SUCCESSIVA (da confermare).

Avvicinandosi al weekend successivo potrebbe tornare a rimontare un campo di alta pressione dall’Europa occidentale verso quella centrale, seppur ancora insidiato da altre discesa fredde dal Nord Europa”.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Treviso, decine di intossicati al festival dei Sapori del Mondo: visitatori colpiti da mal di pancia e dissenteria

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com