Home » Puntura con ago alla droga dello stupro: 44 aggressioni in due mesi. L’allarme
Cronaca World

Puntura con ago alla droga dello stupro: 44 aggressioni in due mesi. L’allarme

Puntura con ago alla droga dello stupro: 44 aggressioni in due mesi. L’allarme. C’è un nuovo allarme che preoccupa la Polizia inglese. Una vera e propria ondata di aggressioni di questo tipo si è infatti registrata in tutto il Regno Unito, come riporta il Daily Mail.

In particolare gli agenti del Nottinghamshire affermano di aver ricevuto 44 segnalazioni di aggressioni dall’inizio di settembre, una dozzina delle quali secondo le vittime riguardavano l’uso di aghi. Le vittime sono state drogate nei locali notturni e alle feste tramite iniezioni di droga dello stupro o altri farmaci.

I capi di polizia sono stati anche incaricati dal Commons Home Affairs Committee di fornire urgentemente maggiori informazioni sulla loro valutazione della portata del problema dopo le segnalazioni di incidenti in diverse parti del paese, tra cui Nottingham, Scozia e Irlanda del Nord.

Tre studenti di Nottingham si sono fatti avanti per dire che credono di essere stati drogati da uomini che usano aghi. Una studentessa di 19 anni nella città delle Midlands ha detto di essere svenuta mentre andava in discoteca, prima di svegliarsi e trovare un foro nella parte posteriore della gamba. La polizia sta indagando e ha arrestato un uomo con l’accusa di aver somministrato un veleno o una sostanza nociva.

Un’altra studentessa di Nottingham, anche lei 19enne, ha raccontato di essersi svegliata in ospedale con un dolore lancinante alla mano dopo essere andata in discoteca. Anche lei crede di essere stata presa di mira con un ago, questa volta sul dorso della mano.

Un terzo studente, 18 anni, ha detto che si è ammalata improvvisamente durante una notte fuori durante la quale stava bevendo “a malapena” prima di svegliarsi e trovare un segno di puntura di spillo sul braccio.

Puntura con ago alla droga dello stupro: 44 aggressioni in due mesi in Uk

La polizia del Nottinghamshire afferma che un uomo è stato arrestato in relazione a uno degli incidenti. Dicono anche dei 12 segnalati di presunta punta dell’ago, una vittima ha avuto un infortunio coerente con l’uso di un ago.

La polizia di West Midlands la scorsa notte ha detto di aver ricevuto un rapporto in cui le circostanze “sembrano corrispondere alla descrizione di qualcuno che è stato drogato per iniezione”. Tuttavia, la polizia afferma che “non è chiaro esattamente cosa sia successo” e gli agenti stanno continuando a indagare.

Una fonte del Ministero degli Interni ha dichiarato: “I singoli casi di studio sono orribili, ma non sappiamo se ne stanno ancora accadendo altri”.

Gli esperti di droga, nel frattempo, hanno invitato alla calma sui rapporti sui social media non ancora verificati di picchi di iniezione, affermando che l’uso di aghi sarebbe difficile per qualcuno senza formazione medica. Dicono anche che il tipo di farmaci necessari per un’iniezione rapida e discreta sono “altamente rilevabili” nel sistema di una vittima per diversi giorni, il che significa che la polizia sarebbe in grado di verificare se la persona fosse stata drogata.

Nel frattempo, gruppi di oltre 30 università in tutto il Regno Unito hanno aderito a una campagna online che chiede il boicottaggio dei locali notturni, con attivisti che cercano cambiamenti “tangibili” per renderli più sicuri, come coperture/tappi per bevande, una migliore formazione per il personale e una più rigorosa perquisizioni di clubber.

Una petizione lanciata la scorsa settimana per rendere obbligatorio per i locali notturni la ricerca approfondita degli ospiti all’ingresso ha già raccolto più di 130.000 firme.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Lodi, arrestato ladro di merendine: bottino record in diversi colpi nelle scuole

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com