Home » Uccide la moglie e tenta suicidio: secondo caso in poche ore nel Modenese
Cronaca

Uccide la moglie e tenta suicidio: secondo caso in poche ore nel Modenese

Uccide la moglie e tenta suicidio: secondo caso in poche ore nel Modenese. È successo poco fa a Montese, in provincia di Modena, dove si è consumato l’ennesimo dramma familiare in poche ore che attestano una terribile scia di dolore e violenza, senza precedenti. Questa mattina, giovedì 18 novembre, un pensionato ha ucciso la moglie per poi tentare il suicidio senza riuscirci. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Uccide la moglie e tenta suicidio a Montese (Modena)

Con questo sono tre delitti in tre giorni. L’ultimo dramma famigliare si è consumato nella piccola frazione di Salto di Montese. Mentre ieri è successo a Sassuolo, dove un 38enne ha compiuto una vera e propria strage, sterminando un’intera famiglia prima di togliersi la vita. Nabil Dhahri, 38 anni, ha ucciso a coltellate la moglie Elisa Mulas 43 anni, i figli di 2 e 5 anni e la mamma di lei, prima di suicidarsi. A scampare alla mattanza la figlia che la donna aveva avuto da un’altra relazione e che si trovava a scuola.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Incidente ad Argenta, auto contro albero dopo scontro: due 20enni morte

Iva Zanicchi Nunzio Gallo, arrivano le scuse della cantante: “Scuse accettate ma adesso deve farle in tv”

Auto ferma in autostrada, investito e ucciso mentre piazza il triangolo: la tragedia

Lamorgese: “No Green pass? Percentuale rumorosa che crea problemi sui territori”

Milano, 19enne italiana pro Isis arrestata per terrorismo: ritrovamento shock nel cellulare

Panatta: “Tognazzi e Villaggio mi fecero perdere un match decisivo. Due domande non sopporto più a 70 anni”

Argentina, fratello di Chanchi Estevez ucciso dalla ex: l’omicidio in diretta – VIDEO

Inquinamento e Covid, scoperto il collegamento: cosa succede a chi è più esposto a polveri sottili

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com