Home » Antonella Clerici: “The Voice Senior piace per una particolarità. C’è una parte di me che non mostro mai”
Televisione

Antonella Clerici: “The Voice Senior piace per una particolarità. C’è una parte di me che non mostro mai”

Antonella Clerici: “The Voice Senior piace per una particolarità. C’è una parte di me che non mostro mai”. Antonella Clerici su The Voice Senior è non solo, la conduttrice del talent show targato Rai rivela, tra le altre cose, un aspetto inedito della sua personalità in una intervista a ‘Il Giornale’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Si parla molto di idee innovative in tv ma ciò che funziona in televisione è un modello abbastanza classico, con personaggi e canzoni, un po’ come The Voice Senior…
“Mah, secondo me The Voice Senior è un po’ una commistione fra la musica, le canzoni popolari e le storie delle persone che partecipano (i concorrenti ndr), che sono al secondo o al terzo tempo della loro vita e che hanno molto da raccontare”.

[…] Come fa una conduttrice a rimanere super partes con i concorrenti?
“Eh, ma io non sono super partes. Infatti, quando i coach non si girano, io che conosco la loro storia, così come il pubblico a casa, partecipo, mi dispiace, perché magari so che hanno sofferto e i programma potrebbe rappresentare per loro un’ultima chance per debuttare a livello canoro in tv. Ma sono i coach a scegliere, a decidere e a giudicare solo in base alla voce (i coach non hanno mai incontrato i concorrenti e non conoscono le loro storie)”.

Antonella Clerici: “The Voice Senior piace per una particolarità”

A proposito di musica: quale grande artista nazionale o internazionale avrebbe voluto sul palco dell’Ariston?
“Tantissimi! Molti li ho anche avuti. Adesso così, pronti via, su due piedi, non mi vengono in mente nomi specifici. …Quando penso al palco dell’Ariston penso a qualcuno che non vedo mai e che viene apposta per quell’occasione…Un nome di un grandissimo artista che purtroppo non c’è più e che mi sarebbe indubbiamente piaciuto è Michael Jackson”.

[…] Sua figlia è una ragazza adolescente, cosa pensa in merito alla vaccinazione anti-Covid ai minorenni?
“Mia figlia Maelle è vaccinata”.

Sempre a proposito di social. Dal suo profilo Instagram si evincono sempre foto o situazioni in cui sembra molto felice. C’è una parte di lei che non vediamo?
“La mia parte malinconica. Come tutte le donne, quando lavoro tanto mi faccio venire un sacco di sensi di colpa e quindi mi riprometto di passare più tempo con mia figlia e col mio compagno (Vittorio Garrone). Però loro sono i miei primi tifosi quindi alla fine sanno che ci sono periodi faticosi, in cui mi sopportano anche nella mia stanchezza”.

Come si gestiscono i sentimenti in età matura?
“Con più consapevolezza, con più leggerezza e con una maturità che ti porta magari a non essere appiccicato tutto il giorno alla persona del cuore ma alla convinzione di esserci sempre l’uno per l’altra. Questo per me è fondamentale”.

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com