Home » Malore in auto mentre accompagna il figlio all’ospedale: Roberto muore a 53 anni
Cronaca

Malore in auto mentre accompagna il figlio all’ospedale: Roberto muore a 53 anni

Malore in auto mentre accompagna il figlio all’ospedale: Roberto muore a 53 anni. La tragedia si è consumata intorno alle 6 di ieri mattina, venerdì 26 novembre, in un’area di servizio dell’autostrada del Sole. Un uomo di 53 anni ha avuto un malore ed è morto mentre stava accompagnando il figlio a Milano che avrebbe dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico.

A uccidere Roberto Tavoletti, questo il nome della vittima, probabilmente è stato un attacco cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Il 53enne, produttore cinematografico ed esperto di fotografia di Ascoli, si è spento a Somaglia, in provincia di Lodi, mentre era in auto con la moglie e uno dei suoi due figli.

Malore in auto: 53enne muore mentre accompagna il figlio all’ospedale

Stando a quanto si apprende dalle prime informazioni, i tre si erano fermati nell’area di servizio, l’uomo è sceso dall’auto e ha accusato il malore. Si è accasciato e sono subito stati chiamati i soccorsi. Sul posto è arrivato il personale del 118 con un’ambulanza ma nonostante i tentativi di rianimazione, per il produttore cinematografico ed esperto di fotografia di Ascoli non c’è stato nulla da fare.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Juventus indagati Agnelli, Nedved e Paratici sul caso plusvalenze: le accuse

Dramma a Monza, 39enne si dà fuoco in strada: è grave in ospedale

Sestu, malore in casa: Carlotta trovata morta sul divano a 27 anni

Torino, 14enne in bici investito da un’auto sulla ciclabile: è grave

Incidente sulla A10, 18enne perde il controllo e si schianta nella galleria Fighetto: morta sul colpo

Cucinare fa bene e favorisce l’amore, studio: “La strada per il cuore passa davvero per lo stomaco”

Paolo Rossi, la moglie: “Sono ancora arrabbiata con Dio, ma il Papa mi ha detto una cosa”

Antonella Clerici: “The Voice Senior piace per una particolarità. C’è una parte di me che non mostro mai”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com