Home » Hugh Hefner, il cane cocainomane leccava i nasi degli ospiti alle feste: il racconto shock
Gossip

Hugh Hefner, il cane cocainomane leccava i nasi degli ospiti alle feste: il racconto shock

Hugh Hefner, il cane cocainomane leccava i nasi degli ospiti alle feste: il racconto shock. Le leggendarie feste di Hugh Hefner hanno portato il cane del suo storico regista a diventare dipendente dalla cocaina, addirittura avrebbe cercato di leccare il naso degli ospiti, secondo la sua ex ragazza.

Il defunto editore della rivista, scomparso nel 2017 per sepsi all’età di 91 anni, era costretto a rinchiudere il barboncino per proteggerlo durante le sue feste al Playboy Mansion, secondo le affermazioni fatte dalla sua ex partner Sondra Theodore. Il cane del regista John Dante impazziva ogni volta che sentiva l’odore di cocaina nelle vicinanze. È quanto descritto nel nuovo documentario, Secrets of Playboy, è una serie di 10 ore con interviste a Sondra e Lisa Loving Barrett, un’ex dipendente

Durante un’apparizione al podcast Power: Hugh Hefner, la modella, 41 anni, che ha frequentato il defunto fondatore di Playboy dal 2001 al 2008, ha parlato in dettaglio del suo tempo trascorso nella famigerata tenuta. La donna inizialmente sperava di essere invitata a trasferirsi nella Playboy Mansion non immaginava cosa accadesse in quella tenuta. “Sapevo che doveva esserci qualcosa ma non ero preparata per quello che sarebbe poi successo”.

Hugh Hefner e il cane cocainomane che leccava i nasi degli ospiti

Stando al racconto dell’ex compagna di Hefner, dopo una serata in un club sono tornati alla villa con un gruppo di donne. “Non mi aspettavo necessariamente di fare sesso quella notte, ho pensato che sarebbe stato più un primo appuntamento, anche se ovviamente non è stato un primo appuntamento molto tradizionale… Se non fossi stata a mio agio, sarei stata libera di non uscire ancora con lui”.

Holly ha detto che sicuramente non si aspettava di essere la prima ad andarci quella notte, ma era ubriaca quando lei e Hefner hanno fatto sesso, cosa che ha descritto come “un’esperienza traumatica. È stato letteralmente spinto sopra di me. E dopo che è successo, ero solo mortificata e imbarazzata. Ho avuto un impatto emotivo peggiore di quelli che avrei mai potuto immaginare”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Pesce mostro avvistato a Laguna Beach: nonostante l’aspetto ha una particolarità – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com