Home » Esercito sbaglia obiettivo: strage di bambini in Nigeria
Cronaca World

Esercito sbaglia obiettivo: strage di bambini in Nigeria

Esercito sbaglia obiettivo: strage di bambini in Nigeria. Sette bambini sono rimasti uccisi “per errore” in un attacco aereo dell’esercito nigeriano contro “banditi armati” nella regione di Maradi, nel sud del Niger, vicino al confine con la Nigeria. Lo riferisce il governatore della regione, Chaïbou Aboubacar, spiegando che gli attacchi hanno “mancato l’obiettivo”, colpendo invece il villaggio di Nachade.

L’attacco ha causato la morte dei sette bambini e il ferimento di altri cinque. Quattro bambini sono morti sul colpo e altri tre “durante il trasporto in ospedale”, ha aggiunto. Secondo il governatore, “i genitori stavano assistendo a una cerimonia e probabilmente i bambini stavano giocando quando sono stati colpiti”.

Nigeria, l’esercito sbaglia obiettivo e fa strage di bambini in un villaggio

In diversi villaggi della zona imperversano bande pesantemente armate dedite a rapimenti a scopo di riscatto, attacchi a commercianti e furti di bestiame. L’obiettivo era quello di colpire una di queste bande, ma qualcosa è andato storto, evidentemente.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Incendio nave Grimaldi, sorpresa all’arrivo dei soccorritori: la buona notizia

Pisa, tenta di rapire bimbo per strada: a 9 anni salvato dai passanti

Milano, accoltellamenti in zona movida: feriti 4 giovani

Usa, uccisa Lindsey Erin Pearlman: l’attrice di American Housewife trovata morta

Meteo, nuovo ribaltone la prossima settimana: pioggia e freddo contro anticiclone

Ballo: “Lùnapop sciolti perché avevamo un difetto. A Sanremo 2000 esperienza traumatica, ce ne dissero di tutti i colori”

Khaby Lame si racconta: “Mi dicevano di lasciar stare. Haters? Sono contento dei miei, soprattutto per un motivo”

Usa i fondi Covid per assumere un killer: 24enne uccisa davanti alla figlia di 3 anni

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com