Home » Distilleria di grappa in cella: la clamorosa scoperta nel carcere di Marassi
Cronaca

Distilleria di grappa in cella: la clamorosa scoperta nel carcere di Marassi

Distilleria di grappa in cella: la clamorosa scoperta nel carcere di Marassi. Quello che stiamo per raccontarvi non è la scena di un film di mafia anni ’80 ma realtà. E successo, davvero, nel carcere di Marassi, a Genova, dove gli agenti della polizia penitenziaria hanno scoperto una distilleria con cui alcuni detenuti erano pronti a produrre grappa in una cella. A denunciare l’accaduto è Fabio Pagani della Uilpa.

La distilleria di grappa in cella è stata scoperta durante una ispezione in cui sono stati trovati anche due microcellulari e un telefono cellulare. E’ accaduto durante una perquisizione al quarto piano della seconda sezione, dove si trovano detenuti con pene definitive.

In una cella occupata da sudamericani la polizia penitenziaria ha trovato un cellulare e due secchi pieni di frutta in macerazione da cui sarebbe stata estratta grappa. Nelle sale colloqui, invece, gli agenti della penitenziaria hanno bloccato il passaggio di due microcellulari tra una donna italiana e il compagno africano. I due sono stati denunciati.

Distilleria di grappa in cella a Marassi: la denuncia

“Le nostre carceri sono un colabrodo perché non sufficientemente vigilate per penuria di organici e scarsamente dotate di sistemi tecnologici. Il nuovo capo del Dap, Carlo Renoldi, eredita un apparato penitenziario allo sbando, non tanto per le precedenti gestioni, ma per il pressapochismo della politica e dei governi rispetto alle tematiche carcerarie.

Sovraffollamento detentivo, reclusi con patologie mentali che non dovrebbero stare in carcere, carenza di organici, carenza di operatori sanitari, strutture insufficienti, assenza di tecnologia: sono temi non rinviabili nell’agenda politica”, dice Fabio Pagani segretario regionale della Uilpa Polizia Penitenziaria.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Anonymous attacca i servizi segreti russi: hackerato sito web del Fsb

Morte Lucia Raso in Germania, svolta nelle indagini: c’è un indagato

Incendio a Verona, appartamento in fiamme nella notte: 4 persone bloccate sui balconi

Ubriaca si schianta, 50enne con tasso alcolico record: addio patente

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com