Home » “Cercansi commesse diciottenni libere da impegni familiari”: negozio stangato dall’Ispettorato del lavoro
Cronaca

“Cercansi commesse diciottenni libere da impegni familiari”: negozio stangato dall’Ispettorato del lavoro

“Cercansi commesse diciottenni libere da impegni familiari”: negozio stangato dall’Ispettorato del lavoro. Succede in Veneto, in particolare ad Asiago, in provincia di Vicenza, dove i titolari di un esercizio commerciale hanno affisso in vetrina un cartello con su scritto “Cercansi commesse diciottenni libere da impegni familiari”, ma è finita decisamente male per loro.

L’Ispettorato territoriale del lavoro di Vicenza, ha infatto inflitto una sostanziosa multa, contestando agli autori del ‘geniale’ cartello la violazione dell’articolo 27 del Codice delle pari opportunità (divieto di discriminazione all’accesso al lavoro). Ne dà notizia lo sresso Ispettorato veneto.

Gli ispettori hanno giudicato di natura discriminatoria l’ annuncio che, tra l’altro, poneva come requisito d’accesso al lavoro distinzioni di sesso, età e condizione familiare. Ebbene, entrambi i legali rappresentanti dell’attività sono stati sanzionati per un totale di circa 7 mila euro.

“Cercansi commesse diciottenni libere da impegni familiari”: 7mila euro di multa al negozio

«Tolleranza zero per ogni forma di discriminazione. Non si tratta solo di sanzionare; dare lavoro discriminando in base al genere, all’anagrafe, alle condizioni di vita o alle opinioni offende tutti noi. Non basta il rigetto di queste pratiche. Se a distanza di 52 anni dall’entrata in vigore dello Statuto dei lavoratori dobbiamo intervenire per episodi simili, vuol dire che dobbiamo ancora professare la cultura del rispetto, prima ancora del diritto del lavoro», ha dichiarato il direttore dell’Ispettorato nazionale del lavoro, Bruno Giordano.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Camion cisterna contro autobus in autostrada: strage in Ucraina – VIDEO

Strage a Samarate, madre e figlia trovate morte e l’altro figlio grave: fermato il marito

Incidente a Vicenza, moto contro trattore: grave centauro con manubrio conficcato nella coscia

Modena, cadavere attaccato alla recinzione della scuola: studenti sotto shock

Mughini: “Rissa con Sgarbi? Non ricordo nulla di rilevante ieri al Parioli. Solo un piacere”

Colombia, nubi di schiuma tossica alte fino a 8 metri invadono le strade – VIDEO

Rissa Sgarbi Mughini, Al Bano: “Come pugili alle prime armi. Un aspetto non lo accetto”

Ambra Angiolini: “Lo psicoterapeuta mi ha abbandonata. Io un documentario umano, le mie chiappe in primo piano da minorenne”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com