Home » Scappato con rifugiata ucraina, parla la moglie: “Non le interessava la guerra, aveva solo un obiettivo”
Curiosità

Scappato con rifugiata ucraina, parla la moglie: “Non le interessava la guerra, aveva solo un obiettivo”

Scappato con rifugiata ucraina, parla la moglie: “Non le interessava la guerra, aveva solo un obiettivo”. Lorna Garrett, la moglie di Tony, l’uomo scappato con rifugiata ucraina ha deciso di togliersi qualche sassolino dalle scarpe dopo che la loro storia ha fatto il giro del mondo. Di seguito le sue parole a “The Sun”.

“L’ho aiutata in un momento di disperato bisogno, e lei mi ha ripagato così. Ha messo gli occhi su di lui subito, e si è presa quello che voleva. Non le interessava la devastazione che si è lasciata alle spalle. Tutto quello che conoscevo si è stravolto nel giro di due settimane”.

Scappato con rifugiata ucraina, la moglie: “L’ho aiutata e mi ha ripagata così”

Lorna spiega poi com’è andata con il programma di assistenza per rifugiati: “È iniziato tutto con il semplice desiderio di fare la cosa giusta e mettere un tetto sopra la testa di qualcuno in difficoltà. All’inizio avevo delle riserve. Chi non ce le avrebbe? Stavamo portando un estraneo a vivere con noi. È una decisione importante da prendere e lui ha voluto farlo, nonostante i miei dubbi”.

Fatto sta che ora Tony e la bella rifugiata, Sofiia Karkadym, stanno cercando casa per conto loro, e parlano come due piccioncini: “È la storia della nostra vita. La gente parlerà male di noi, ma non ci importa”.

E la risposta della donna, scappata da Leopoli, non è tardata. Sofiia dice che non aveva intenzione di appropiarsi della famiglia di qualcun altro, nonostante le accuse di Lorna, la moglie di Tony. “Non ho mai pensato di andare a casa loro e distruggere il matrimonio. Mi piaceva la famiglia. Ho passato molto tempo con Lorna e ho cercato di aiutarla. Ma lei aveva due facce. I suoi continui sospetti, la tensione, hanno semplicemente avvicinato me e Tony. Ha creato lei questa situazione, è colpa sua. La loro relazione era già distrutta prima del mio arrivo”. 

Sofiia ha raccontato anche l’emozione del nuovo inizio in Gran Bretagna: “La guerra ha distrutto i miei sogni e il mio futuro. Quando sono atterrata in Inghilterra e sono scesa dall’aereo ero così felice che non riesco nemmeno a spiegare le mie emozioni in quel momento. Ero felice perché sentivo di poter finalmente iniziare la mia nuova vita senza essere preoccupata o spaventata”, dice.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Disastro Putin in Ucraina, perdite russe in 3 mesi superano quelle dei 9 anni della precedente guerra

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com