Home » Taglia i testicoli al marito e li cucina dopo averlo ucciso: 46enne arrestata
Cronaca

Taglia i testicoli al marito e li cucina dopo averlo ucciso: 46enne arrestata

Taglia i testicoli al marito e li cucina dopo averlo ucciso: 46enne arrestata. Ormai, nostro malgrado, siamo abituati a legge o ad ascoltare eventi di ogni tipo, come morti assurde, atroci omicidi, o molte volte di incidenti a dir poco particolari. Ma quello che stiamo per raccontarvi entre di forza nella top ten degli episodi più cruenti. È accaduto a Zrenjanin, in Serbia, dove una donna di 46 anni ha ucciso il marito è non si è limitata all’omicidio.

Dopo aver tolto la vita al consorte, ha tagliato I testicoli dal corpo senza vita e li ha messi a cuocere a fuoco lento. La donna è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso il marito ed è indagata per aver tagliato i suoi testicoli con una motosega e di averli cucinati “a fuoco lento”. Il tutto è avvenuto nella casa in cui la coppia viveva insieme al figlio piccolo che avevano in comune e a una figlia adolescente che aveva avuto da un matrimonio precedente.

Taglia i testicoli al marito e li cucina: 46enne arrestata

Secondo le prime indagini, la donna avrebbe drogato il marito per poi accoltellarlo a morte e tagliargli e cucinare i testicoli. La figlia adolescente ha assistito a tutto quello che è successo. Ed è stata lei stessa a spiegare alle autorità che si è svegliata e ha visto la madre uccidere suo padre. La prima cosa che ha fatto quando ha sentito la motosega, con la quale sua madre ha tagliato i testicoli al marito, è stata andare dal suo fratellino.

La ragazzina ha raccontato agli agenti che sua madre aveva già detto più volte di voler uccidere il suo compagno, e che le aveva chiesto di non farlo. La donna, a quanto pare, stava assumendo farmaci per problemi mentali non specificati. Un vicino ha detto che la presunta assassina stava assumendo droghe.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Resta incastrato col pene in un bullone: autoerotismo finisce male per un 24enne

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com