Home » Facebook, tre impostazioni da modificare subito: perché ritardare potrebbe costare caro
Tecnologia

Facebook, tre impostazioni da modificare subito: perché ritardare potrebbe costare caro

Facebook, tre impostazioni da modificare subito: perché ritardare potrebbe costare caro. Gli utenti Facebook sono potenzialmente a rischio privacy e sicurezza a causa di alcuni errori. Ma niente paura, tutto si può risolvere con pochi e semplici passaggi da fare però il prima possibile.

Innanzitutto se hai un account sul noto social network, vai in Impostazioni e quindi cerca la sezione sicurezza. Clicca su Ricevi avvisi sugli accessi non riconosciuti. In questo modo Facebook ti avviserà se qualcuno effettua l’accesso da un dispositivo o un browser che di solito non usi. Quindi puoi controllare il tuo account e disconnettere eventuali sessioni di app sospette. Sarai in grado di vedere chi sta effettuando l’accesso da dove e su quale dispositivo.

Se c’è qualcosa che non riconosci, cancella la sessione dal tuo account, escludendo qualsiasi potenziale intruso. Se qualcuno è stato in grado di accedere al tuo account, considera la modifica della password come priorità. E aggiungi l’autenticazione a due fattori per verificare eventuali accessi con un messaggio di testo, per una sicurezza ancora maggiore. Ricorda: se qualcuno accede al tuo account Facebook, rischi danni molto seri.

I potenziali cyber criminali potrebbero raccogliere una quantità significativa di informazioni che potrebbero essere utilizzate per hackerare altri account. Potrebbero persino spiare i tuoi messaggi privati ​​e potenzialmente ricattare o estorcere te o i tuoi cari.

Facebook, tre impostazioni da modificare subito

Disattiva la cronologia delle posizioni di Facebook. La cronologia delle posizioni è un controverso registro giornaliero di dove sei stato registrato dalle app iOS e Android di Facebook. I dati sono memorizzati su una mappa digitale che può essere visualizzata tramite le impostazioni di Facebook. Mostra quali negozi e altre attività commerciali Facebook ritiene tu abbia visitato, nonché i periodi in cui si ritiene che tu sia stato “in movimento”.

La tua Cronologia delle posizioni è sepolta in profondità nelle tue impostazioni. Puoi accedervi tramite le app Android o iOS di Facebook o tramite il browser desktop. Su iOS, tocca le tre linee orizzontali in basso a destra di Facebook. Tocca Impostazioni e privacy > Collegamenti sulla privacy > Gestisci le impostazioni della tua posizione. Puoi attivare o disattivare la cronologia delle posizioni toccando il cursore blu. Per visualizzare ed esplorare la cronologia delle posizioni, tocca Visualizza la cronologia delle posizioni. Ti potrebbe essere chiesto di inserire nuovamente la password del tuo account.

Su Android, tocca il menu in alto a destra di Facebook. Quindi, tocca Impostazioni e privacy > Collegamenti sulla privacy > Gestisci le impostazioni di posizione > Cronologia delle posizioni. Puoi attivare o disattivare la cronologia delle posizioni toccando il cursore blu. Per visualizzare ed esplorare la cronologia delle posizioni, tocca Visualizza la cronologia delle posizioni. Ti potrebbe essere chiesto di inserire nuovamente la password del tuo account.

Usa la crittografia. Se utilizzi Facebook Messenger, puoi attivare la crittografia per aumentare la tua sicurezza. La crittografia è un modo per rendere i messaggi più privati. Ogni missiva crittografata è confusa in transito e solo il mittente e il destinatario hanno le chiavi per sbloccarla. Nemmeno Facebook può leggere un testo crittografato di Messenger. Puoi persino crittografare le chiamate vocali o video su Messenger per una sicurezza ancora migliore. Basta accedere alle impostazioni su una specifica conversazione di Messenger per abilitare la crittografia (Fonte: The Sun).

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Censura Facebook, ondata di account rimossi: “Violati standard, decisione irrevocabile”

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com