Home » Perù, spogliarello durante il processo al presidente Castillo: stripper appare per errore durante l’udienza
Curiosità

Perù, spogliarello durante il processo al presidente Castillo: stripper appare per errore durante l’udienza

Perù, spogliarello durante il processo al presidente Castillo: stripper appare per errore durante l’udienza. È successo qualche giorno fa in Perù, mentre era in un corso una delle udienze online del processo per corruzione al presidente Pedro Castillo. Improvvisamente il collegamento è stato interrotto dal video di uno spogliarellista che ballava.

Così, invece dell’audizione pubblica, giudice e avvocati si sono ritrovati davanti agli schermi Ricardo Milos, a petto nudo e vestito solo con uno slip, mentre ancheggiava a ritmo di musica. Un membro della squadra legale del presidente, sospettato di essere responsabile dell’intrusione, si è difeso dicendo di essere stata vittima di «un crimine informatico». «Il video è apparso all’improvviso, dando l’impressione che provenisse dal mio account, cosa che rifiuto», ha detto Benji Espinosa a Reuters al telefono.

Quando il video di Milos è apparso sullo schermo, il pubblico ministero Samuel Rojas ha commentato così: «Stanno mostrando immagini molto suggestive». Il contenuto inaspettato è apparso mentre Rojas stava delineando i motivi per cui Castillo dovrebbe essere indagato. L’udienza è stata trasmessa pubblicamente sul canale televisivo della magistratura, e la clip incriminata è stata poi ampiamente condivisa su Twitter.

Perù, spogliarello durante il processo al presidente Castillo

Un giudice della corte suprema sta valutando la richiesta di chiudere le indagini per accertare se il presidente abbia messo in atto un complotto che coinvolge il suo ex ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni, Juan Silva, attualmente latitante.

Questa settimana l’Interpol ha emesso un mandato d’arresto contro Silva, ricercato in Perù perché sospettato di organizzazione criminale e collusione. È accusato di corruzione nell’affidamento di appalti di lavori pubblici a società di costruzioni peruviane e cinesi per la realizzazione del ponte Tarata, nel Perù centro-settentrionale. Ma l’indagine si è espansa e ha coinvolto anche il presidente Castillo.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Arrestato maestro elementare pedofilo a Roma: con un trucco registrava videochiamate hot con le minori

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com