Home » Orrore a New York, mamma 20enne uccisa a colpi di arma da fuoco mentre porta a spasso il figlio
Cronaca World

Orrore a New York, mamma 20enne uccisa a colpi di arma da fuoco mentre porta a spasso il figlio

Orrore a New York, mamma 20enne uccisa a colpi di arma da fuoco mentre porta a spasso il figlio. L’agghiacciante agguato in stile esecuzione è avvenuto intorno alle 20:30 (ora locale) di ieri, mercoledì 29 giugno, nell’Upper East Side di New York. Qui una donna di 20 anni è stata uccisa a colpi di arma da fuoco a bruciapelo mentre spingeva il suo bambino nel passeggino.

L’omicidio è avvenuto su un marciapiede all’incrocio tra Lexington Avenue e 95th Street, a pochi passi da un parco giochi pieno di bambini. La vittima stava camminando con il suo bambino di tre mesi quando l’assassino le si è avvicinato e “le ha sparato un solo colpo alla testa da una distanza molto ravvicinata”, ha detto ai giornalisti il ​​commissario del NYPD Keechant Sewell.

L’assassino è immediatamente fuggito a piedi. Il sindaco Eric Adams ha accusato la sparatoria della “proliferazione eccessiva delle armi” e ha affermato che i criminali “non hanno paura di usare queste armi contro innocenti newyorkesi”.

Bambini inorriditi nel vicino parco giochi hanno assistito alla sparatoria e una ragazza ha descritto di aver sentito un forte colpo e ha subito capito che si trattava di uno sparo. Il killer è stato descritto come un uomo che indossava una felpa nera con cappuccio e pantaloni neri. La polizia non ha fornito ulteriori descrizioni dell’assassino.

New York, mamma 20enne uccisa a colpi di arma da fuoco

La donna è stata portata d’urgenza al vicino Metropolitan Hospital, dove è morta poco dopo il suo arrivo. Anche il bambino è stato portato in ospedale per la valutazione, ma è rimasto illeso. Gli inquirenti stanno indagando sull’ipotesi di violenza domestica come potenziale motivo della sparatoria, ma non hanno ancora confermato tale connessione.

“Non possiamo confermare che in questo momento è sotto inchiesta”, ha detto Sewell ai giornalisti quando gli è stato chiesto se il padre del bambino fosse sospettato della sparatoria. La polizia sta nascondendo l’identità della vittima in attesa della notifica ai familiari.

L’area in cui è avvenuta la sparatoria è un quartiere benestante e normalmente tranquillo in cui la criminalità violenta di strada è meno comune che in molte altre parti di New York. Dall’altra parte della strada rispetto alla scena del delitto c’è il Samuel Seabury Playground, pieno di bambini che hanno assistito all’orribile sparatoria.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Sente rumori sospetti in casa e chiama i carabinieri: era la moglie con l’amante

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com