Home » Vaporidis: “Fidanzata? Prima non ne ero capace. Ho accettato L’isola soprattutto per un motivo”
Gossip Televisione

Vaporidis: “Fidanzata? Prima non ne ero capace. Ho accettato L’isola soprattutto per un motivo”

Vaporidis: “Fidanzata? Prima non ne ero capace. Ho accettato L’isola soprattutto per un motivo”. Nicolas Vaporidis sulla fidanzata, L’isola dei famosi e non solo, in una intervista a ‘Il Corriere della Sera’, l’attore parla del reality di Canale 5 che lo ha visto vincitore dopo 100 giorni da naufrago. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Perché Nicolas Vaporidis accetta di andare all’«Isola dei famosi»? Scelta inaspettata per molti…
«Avevo una certa reticenza nei confronti dei reality, avevo paura, pensavo di non essere all’altezza. Poi dopo un po’ ho pensato che era un’occasione unica. Perché il reality non è solo una vetrina, è un’esperienza umana molto forte. Resistere fisicamente è durissima, ma resistere mentalmente è la parte più sottovalutata. Per resistere alla fame, solitudine, assenza di contatti, lontananza da chi ami, devi combattere con la testa».

Per lei poi che è sempre stato ossessionato dalla privacy… una scelta inconsueta.
«Vero, per me la mia privacy era quasi un’ossessione, ma sono riuscito a gestirla».

E si è pure lasciato andare, dopo quasi due mesi, a raccontare della sua attuale fidanzata Ali, che vive a Londra. Un miracolo…
«Sì, mi sono lasciato andare e ho sentito il bisogno di condividere il fatto che ho incontrato una persona meravigliosa .È un rapporto che non ho mai avuto con le altre, prima non ne ero capace io. Ali è una di quelle persone che mi ha aiutato a diventare la versione più sincera di me, dunque più piacevole . Quando incontri una persona che ti permette di essere te stesso,valorizzando ciò che sei, devi tenertela stretta. E così faro con lei».

Vaporidis: “Ho accettato L’isola soprattutto per un motivo”

Le prime settimane si è visto un Vaporidis duro, quasi aggressivo. Perché?
«Perché non ho dissimulato. Io sono così anche nella realtà. Il mio è uno scudo di difesa. La mia timidezza, il mio imbarazzo mi fanno sembrare teso, snob, altezzoso. Ma non sono così. Il tempo mi ha aiutato ad aprirmi. Anche i miei amici dicono che non sono facile agli inizi, ma quando poi mi apro è tutta un’altra storia».

Però sull’Isola è stato comunque molto duro con numerosi naufraghi, non le ha mandate a dire a nessuno.
«Ho scelto di espormi e dire quello che pensavo senza farmi condizionare dal giudizio degli altri. Una volta per il quieto vivere ero accondiscendente, sull’Isola ho scelto di manifestare le mie opinioni anche quando non mi conveniva. È impossibile piacere a tutti, è uno sforzo inutile perche alla fine tradisci te stesso».

Nomi e cognomi per chi non avesse seguito il reality. Chi non ha sopportato?
«Nessuna affinità con Lory Del Santo: ho discusso tanto con lei. Non ho capito né condiviso il suo pensiero. Anche con Jeremias Rodriguez (fratello di Belén), Clemente Russo e la moglie Laura non c’è stata nessuna affinità. Abbiamo valori opposti. Loro sono giocatori veri, con profonda conoscenza delle dinamiche dei reality, io non avevo consapevolezza di ciò, sono entrato naif. Mi auguro solo che loro nella vita privata non siano come sull’Isola, anche se temo che il gioco e le scorrettezze che fai nel gioco, siano lo specchio di ciò che sei nella vita».

[…] Notte prima degli esami, 2006: grande successo. A seguire dieci anni di popolarità e film amatissimi. Poi un po’ di silenzi, di assenza dal grande schermo. È stata crisi?
«Non direi crisi. Il lavoro dell’attore è come una giostra, come stare sulle montagne russe, salite importanti e discese repentine. Ma sono sempre più innamorato del cinema».

Vaporidis: “Fidanzata? Prima non ne ero capace”

A 24 anni è difficile gestire il successo che ti travolge…
«Non sono stato per nulla capace di gestire il successo. A 24 anni non ero pronto e nessuno lo è . Sono andato avanti anni con tutti quei film di successo».

Poi la fuga a Londra visto che non arrivavano proposte interessanti?
«Nessuna fuga, facevo da tempo avanti e indietro con Londra. Lì, ho aperto anche un ristorante come investimento alternativo».

Le capita di rivedere Notte prima degli esami? che effetto le fa? Nostalgia? Rimpianti?
«Solo tenerezza. Mi mancano le serate con Giorgio Faletti. Ma non ho nostalgia di quei tempi, oggi sono più sereno, non ho più quel senso di inadeguatezza di allora».

Perché non le piace parlare delle sue ex fidanzate con cui ha lavorato sul set: Cristiana Capotondi, Ilaria Spada, e Giorgia Surina con tanto di nozze a Mikonos?
«Non lo trovo elegante. Parlarne poi fa perdere di valore ai rapporti. Non credo a loro farebbe piacere sentirsi raccontate da me, e io non sarei contento se loro confidassero i nostri rapporti di un tempo. Sono cose nostre».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com