Home » Cani vietati in Iran, la polizia entra nei canili e ne uccide 1700: la strage
Animali News World

Cani vietati in Iran, la polizia entra nei canili e ne uccide 1700: la strage

Cani vietati in Iran, la polizia entra nei canili e ne uccide 1700: la strage. È un vero e proprio sterminio quello che sta avvenendo in Iran, dove il governo sta per approvare un disegno di legge che vieta la proprietà di animali domestici senza un permesso speciale. Oltre a sopprimere gli animali senza permesso, ai possessori verranno anche inflitte ingenti multe. La legge arriva dopo che alcuni parlamentari hanno classificato gli animali domestici come simbolo di decadenza che potrebbe “sostituire” le sane relazioni familiari.

Il disegno di legge, inizialmente proposto a dicembre, contrappone un numero crescente di persone con animali domestici a coloro che considerano la pratica un simbolo di decadenza e ritengono che, secondo la legge islamica, cani e altri animali siano impuri. Gli autori del disegno di legge condannano la pratica degli esseri umani che vivono sotto lo stesso tetto con animali domestici come un “problema sociale distruttivo”.

Da qui il raid nei canili. A denunciare quanto accaduto sono stati i dipendenti dei canili, che protestano contro il regime del presidente Ebrahim Raisi, dopo che le autorità avrebbero preso d’assalto il loro complesso e massacrato 1.700 cani. In un filmato straziante, che per ovvi motivi non vi mostriamo, si vede una volontaria piangere mentre stringe tra le braccia uno dei cani morti. “Questo era il più vulnerabile e obbediente”, dice, prima che la telecamera con una panoramica mostra diversi cadaveri di cani sparsi sul ciglio della strada e in una valle vicina.

Cani vietati in Iran, la polizia ne uccide 1700

Masih Alinejad, un giornalista iraniano che ha condiviso il filmato, a proposito del massacro, ha detto: “I governanti spietati della Repubblica islamica dell’Iran non risparmiano nessuno. Oltre a reprimere le donne, le minoranze etniche e religiose, gli LGBTQ, ogni anno uccidono anche innumerevoli cani randagi. Gli attivisti per i diritti degli animali in Iran hanno bisogno della nostra attenzione”.

I cani sono animali molto comuni in Iran e sono stati tenuti nelle aree rurali per secoli, ma nel XX secolo un numero maggiore di abitanti delle città ha iniziato a sviluppare un’affinità per l’allevamento di animali domestici. La nazione mediorientale era una delle più tolleranti nei confronti degli animali domestici, approvando leggi sul benessere degli animali già nel 1948 e spingendo per lo sviluppo dei diritti degli animali.

Ma la rivoluzione islamica del 1979 ha drasticamente alterato la vita quotidiana di milioni di iraniani e ora i cani sono disprezzati dai legislatori ultraconservatori. Il disegno di legge proposto alla fine dell’anno scorso mira a liberare la società iraniana dalla pratica di tenere animali domestici.

Cani vietati in Iran: “Sostituiscono le persone”

I legislatori anti-pet affermano che la pratica potrebbe “cambiare gradualmente lo stile di vita iraniano e islamico, sostituendo le relazioni umane e familiari con sentimenti e relazioni emotive nei confronti degli animali”. La proposta di legge vieta “l’importazione, l’allevamento, l’assistenza all’allevamento, l’allevamento, l’acquisto o la vendita, il trasporto, la guida o la camminata e il mantenimento in casa di animali selvatici, esotici, nocivi e pericolosi”.

Gli animali banditi sono: “coccodrilli, tartarughe, serpenti, lucertole, gatti, topi, conigli, cani e altri animali impuri, nonché scimmie”. I trasgressori rischiano una multa da 10 a 30 volte il “salario di lavoro mensile minimo” di circa 100 euro e il “sequestro” dell’animale, anche se è altamente probabile che l’animale venga semplicemente ucciso.

Tuttavia, ci sono già state segnalazioni in Iran di agenti di polizia che hanno arrestato coloro che portano a spasso i loro cani o trasportano animali domestici in pubblico. Il capo della polizia di Teheran, il generale Hossein Rahimi, ha annunciato l’8 luglio che sarà vietato entrare nei parchi con i cani e la polizia lo considererà e lo tratterà come un’azione illegale.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Ladri fanno esplodere bancomat: i soldi volano e folla raccoglie – VIDEO

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com