Home » Il mistero dell’aereo parcheggiato in un campo: nessuno sa come ci è arrivato ma è un’attrazione turistica
Curiosità

Il mistero dell’aereo parcheggiato in un campo: nessuno sa come ci è arrivato ma è un’attrazione turistica

Il mistero dell’aereo parcheggiato in un campo: nessuno sa come ci è arrivato ma è un’attrazione turistica. Il mistero dell’aereo parcheggiato in un campo di Bali. L’aereo, un Boeing 737, si trova in una cava di calcare vicino all’autostrada Raya Nusa Dua Selatan, non lontano dalla spiaggia di Pandawa.

Quell’enorme velivolo, lungo circa 40 metri, con un’apertura alare di 34, si trova ‘parcheggiato’ lì da diversi anni. Nel frattempo è diventato un’attrazione turista, generando la curiosità di chi non sa come e perché sia arrivato in quel campo. E mentre le leggende fra i turisti si susseguono, a rivelare il vero motivo sono alcuni testimoni.

Bali, il mistero dell’aereo parcheggiato in un campo

Alcuni cittadini del luogo raccontano che l’aereo è stato portato a pezzi e rimontato lì da un imprenditore molto ambizioso che voleva aprire un ristorate al suo interno. Ma il progetto non è mai stato portato a termine. Pare che l’uomo abbia finito i soldi e non sua riuscito a portare a termine il progetto. A quel punto l’aereo è stato abbandonato nella cava.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Los Angeles, Brumotti aggredito e rapinato in vacanza: “Pistola in bocca e riempito di botte”

Olbia, rissa sulla spiaggia di Marinella finisce nel sangue: 35enne in fin di vita

Incidente sull’Autosole, Tir tampona due pullman di immigrati: un morto e 15 feriti

Svolta Simpson: la 34sima stagione rivelerà perché predicono il futuro

Tragedia a Tombelle di Vigonovo (Venezia), padre investe figlia in retromarcia: morta bimba di 20 mesi

Entra nel recinto delle scimmie per raccogliere monete lanciate dai turisti: contrae l’herpes mortale

Pensare stanca, scoperto accumulo di sostanze tossiche dei pensieri: evitare di prendere decisioni in questi casi

Elenoire Casalegno: “Io madre colonnello, severa per un motivo. Ringrazio Dio per la decisione di Vianello”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com