Home » Tentano di disinnescare un ordigno bellico ma esplode: un morto e un ferito
Cronaca

Tentano di disinnescare un ordigno bellico ma esplode: un morto e un ferito

Tentano di disinnescare un ordigno bellico ma esplode: un morto e un ferito. La tragedia si è consumata intorno alle 17.30 di ieri, sabato 27 agosto, all’interno di un’abitazion a San Stino di Livenza, in provincia di Venezia. Qui un uomo di 60 anni è morto e un 46enne è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un ordigno della seconda guerra mondiale. La vittima al momento dell’incidente era a casa dell’uomo di 49 anni rimasto ferito.

A quanto si apprende, la deflagrazione sarebbe stata provocata dal disinnesco artigianale dell’ordigno bellico. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da San Donà e da Motta di Livenza, oltre ai sanitari del 118. I pompieri sono entrati all’interno dell’abitazione portando fuori il ferito, affidato poi al Suem per il trasferimento d’urgenza in pronto soccorso. Niente da fare per la vittima, dichiarata morta sul posto.

Tentano di disinnescare un ordigno bellico ma esplode

Sul luogo della deflagrazione anche i carabinieri per gli accertamenti che chiariranno eventuali responsabilità. L’esplosione è stata udita a diversi chilometri di distanza tanto il boato causato dall’ordigno, dal peso di una ventina di chili. La persona rimasta ferita è un collezionista di residui bellici. Vista la presenza di diverso materiale esplosivo gli artificieri hanno lavorato fino a sera per bonificare tutta la zona rimasta a lungo transennata.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Ricercato va alla Polfer per ritirare un documento smarrito: arrestato

Tentano di disinnescare un ordigno bellico ma esplode: un morto e un ferito

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com