Home » Giusy Ferreri: “Tormentoni estivi? Ecco perché quest’anno non li ho fatti. Col mio compagno ho trovato equilibrio”
Spettacolo

Giusy Ferreri: “Tormentoni estivi? Ecco perché quest’anno non li ho fatti. Col mio compagno ho trovato equilibrio”

Giusy Ferreri: “Tormentoni estivi? Ecco perché quest’anno non li ho fatti. Col mio compagno ho trovato equilibrio”. Giusy Ferreri sui tormentoni estivi e non solo, la cantante siciliana, 43 anni, parla della sue estate senza hit ma con diversi impegni in una intervista a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Giusy Ferreri, ci dica la verità: la regina dei tormentoni quest’estate ha voluto farsi desiderare?
«Le dico la verità: dopo avere vissuto per tanti anni estati meravigliose con canzoni e duetti che mi hanno portato tanta fortuna, da “Roma-Bangkok” fino a “Shimmy shimmy”, “Amore e Capoeira” e “Jambo”, ho voluto concentrarmi più su me stessa, sulla mia musica. Le hit estive sono state un dono, un gioco, un esperimento. Ma quest’anno, dopo Sanremo, ho voluto puntare su un repertorio più riflessivo e profondo. Per me è stata una rinascita. Volevo riprendere il mio percorso artistico, che spazia dal pop al rock, e dare maggiore attenzione ai testi. Comunque, per tutta l’estate non sono stata ferma, anzi…».

Giusy Ferreri fino al 23 settembre sarà impegnata con le ultime date del tour estivo per presentare il suo album “Cortometraggi”, ma poi tornerà subito dal vivo in teatro questo autunno, a partire da due anteprime il 1° ottobre a Roma e il 3 a Milano.
«Sto disfacendo le valigie e al tempo stesso sto già pensando a cosa mettere nelle prossime. È vero che non ho sfornato tormentoni ma sono stati mesi impegnativi. Oggi sono a casa ma domani riparto».

È stata in giro per l’Italia ma avrà avuto più tempo per godersi la famiglia…
«Non in tutte le occasioni riesco a muovermi con Andrea (Bonomo, il suo compagno, ndr) e nostra figlia Beatrice. Quando devo esibirmi in località non molto distanti da casa ci organizziamo per trascorrere qualche giorno insieme. Grazie al tour, siamo stati a Marina di Carrara, Cecina, Locarno, Imola… Ma generalmente per me l’estate è la stagione in cui mi dedico di più ai tour e alla mia musica».

Giusy Ferreri: “Tormentoni estivi? Ecco perché quest’anno non li ho fatti”

Quando lei è impegnata con i concerti, è Andrea a occuparsi di Beatrice?
«È un ottimo papà, ci sa fare e io sono felice per questo meraviglioso equilibrio che si è creato tra noi. Anche Beatrice è una bimba comprensiva nonostante sia molto piccola: il 10 settembre compie 5 anni».

[…] Che bimba è Beatrice?
«Vive tutto con grande entusiasmo ed energia. Quando devo partire, mi guarda e mi dice: “Mamma, divertiti, io ti aspetto qui”. È dolcissima ma molto matura».

[…] E lei, Giusy, che bimba era?
«Energica e con una personalità spiccata come Beatrice. Ma mentre mia figlia è solare, io ero dispettosa e scontrosa. Alle elementari imitavo gli insegnanti, alle medie facevo la burlona. Tendevo a prendere tutti in giro, ero una ragazzina ribelle».

Sua madre come la gestiva?
«È sempre stata una donna riservata e severa nel cercare di “raddrizzare” sia me sia mio fratello. Quando ero adolescente ho fatto letteralmente dannare i miei genitori! Per fortuna ho recuperato con il tempo, ora sono una persona molto più serena».

[…] Torniamo al suo ultimo album, “Cortometraggi”. Le sue canzoni raccontano spaccati di vita quotidiana come fossero film. Qual è il suo rapporto con il cinema?
«Lo amo molto, adoro Federico Fellini, al quale ho dedicato un brano nel mio ultimo album, ma anche Tim Burton e Wim Wenders. La pellicola è qualcosa di magico e autentico, i film sono un’ispirazione per chi scrive canzoni. Anche noi talvolta ci rivediamo nella trama di un film e nei suoi personaggi».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com