Home » “Vietare sesso agli uomini che mangiano carne per salvare il pianeta”: la richiesta shock degli animalisti
Ambiente Curiosità

“Vietare sesso agli uomini che mangiano carne per salvare il pianeta”: la richiesta shock degli animalisti

“Vietare sesso agli uomini che mangiano carne per salvare il pianeta”: la richiesta shock degli animalisti. A tutti gli uomini che mangiano carne dovrebbe essere vietato di fare sesso. È la teoria avanzata da un gruppo per i diritti degli animali secondo i quali mangiare salsicce è un sintomo di “mascolinità tossica”.

Secondo la frangia tedesca del ‘Peta’, un gruppo per i diritti degli animali, gli uomini contribuiscono in modo significativo alla crisi climatica rispetto alle donne, principalmente attraverso il consumo di carne. Il gruppo cita una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica PLOS One l’anno scorso, che ha rilevato come gli uomini emettono il 41% in più di gas serra rispetto alla popolazione femminile con le loro abitudini alimentari.

Per gli animalisti crucchi le donne dovrebbero “fare uno sciopero del sesso per salvare il mondo”. E vorrebbero persino impedire agli uomini carnivori di avere figli. “Chi non li conosce, i padri di periferia che maneggiano bottiglie di birra e pinze da barbecue, che sfrigolano salsicce da 70 centesimi sulla loro griglia da 700 euro”, ha affermato Daniel Cox, team leader delle campagne per Peta Germany.

“Il fatto che i ‘maestri della griglia’ tedeschi credano di dover dimostrare la loro mascolinità a se stessi e ai loro coetanei, consumando carne, non va solo a scapito degli animali. Ora ci sono prove scientifiche che la mascolinità tossica danneggia anche il clima”. L’organizzazione fa riferimento alle teorie di Sandrine Rousseau, del Partito dei Verdi francese, che ha acceso polemiche il mese scorso definendo la griglia all’aperto un “simbolo di mascolinità”.

“Vietare sesso agli uomini che mangiano carne per salvare il pianeta”: la richiesta del Peta

“Se vuoi risolvere la crisi climatica, devi ridurre il consumo di carne, e ciò non accadrà finché la mascolinità sarà costruita attorno alla carne”, ha detto l’attivista. Oltre al divieto di sesso e riproduzione, Cox suggerisce anche una pesante tassa sulla carne del 41% per gli uomini. “Dopo tutto, ogni bambino non nato risparmia 58,6 tonnellate di CO2 equivalente all’anno”, ha detto.

“A tutti i padri che ancora grigliano la carne e vogliono ancora figli con un futuro degno di essere vissuto su un pianeta vivibile, consigliamo di cambiare il loro stile di vita”. La richiesta di vietare il sesso ai maschi carnivori ha suscitato indignazione in Germania, famosa per il suo amore per bratwurst e schnitzel.

Il quotidiano Bild ha pubblicato la storia in prima pagina, definendola un “suggerimento pazzo”. Nel frattempo, Alois Rainer, un parlamentare del partito tedesco Christian Social Union, che è un maestro macellaio, ha definito l’idea come “una totale sciocchezza”.

Nel Regno Unito, la parlamentare conservatrice Alicia Kearns ha affermato che è un “presupposto sessista” pensare che gli uomini mangino carne e le donne no, e che le donne in qualche modo amano il sesso meno degli uomini, quindi possono usarlo come strumento.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
“Sono stata a letto con più di 700 uomini ma una notte ho toccato il fondo”: la confessione

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com