Home » Divorzio, giudice ordina alla moglie di consegnare anche album di foto da nuda: la sentenza
Curiosità

Divorzio, giudice ordina alla moglie di consegnare anche album di foto da nuda: la sentenza

Divorzio, giudice ordina alla moglie di consegnare anche album di foto da nuda: la sentenza. È successo nello Stato americano dello Utah, dove un giudice ha ordinato a una donna di consegnare un album fotografico delle sue foto di nudo al suo ex marito, dopo che questi le aveva richieste come parte del loro divorzio. Lindsay Marsh, questo il nome della protagonista della vicenda, ha detto di aver commissionato le foto nei primi anni del suo matrimonio e di avergli scritto messaggi “affettuosi” e intimi all’interno dell’album.

Ma poi le cose tra i due sono andate male e si è arrivati alla separazione. Ma quando ha chiesto il divorzio nell’aprile 2021 dopo 25 anni insieme, il suo ex marito Chris Marsh ha detto che voleva l’album per ricordo. “È incredibilmente imbarazzante e umiliante. L’unico modo in cui posso sperare di proteggere qualcun altro dall’attraversare la stessa situazione è raccontare la mia storia ed esporre che questi sono i tipi di cose che secondo lui vanno bene”, ha detto.

La donna si dice scioccata per la richiesta e ha protestato. Ma il giudice ha dato ragione al suo ex marito. A quel punto lei ha proposto di consegnare una copia con il suo corpo modificato all’ex consorte. Ma il fotografo si è rifiutato di censurare le parti intime sostenendo che le immagini erano opere d’arte che non dovevano essere alterate. Il giudice ha quindi stabilito, nell’agosto di quest’anno, che Marsh doveva consegnare l’album a una terza parte, che avrebbe modificato le immagini.

Divorzio, giudice ordina alla moglie di consegnare anche album di foto da nuda

“Quella persona deve fare tutto il necessario per modificare le pagine delle immagini in modo che qualsiasi fotografia di Lindsay Marsh.in lingerie o cose del genere o anche senza vestiti venga oscurata e portata via. Ma le parole sono mantenute per amor di memoria”, si legge nella sentenza riportata da La Tribuna del Lago Salato.

Marsh ha detto che il pensiero di consegnare il libro a uno sconosciuto è stato ancora più traumatico e ha chiamato l’impiegato del giudice per assicurarsi che non avesse frainteso la sentenza. “Voglio solo chiarire”, ha ricordato di aver detto. “Il giudice mi ha ordinato di fornire foto del mio corpo nudo a una terza parte che non conosco senza il mio consenso?”

Per sua fortuna, quando il fotografo originale ha saputo che il suo lavoro sarebbe finito in mano a uno sconosciuto, ci ha ripensato ed accettato di modificare le foto. “Anche questo è una violazione. Perché queste sono cose sensuali e amorevoli che ho scritto a mio marito che amavo. Adesso sei il mio ex marito”, ha ribadito la donna che è legalmente obbligata a conservare gli originali.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Lasciata dal fidanzato poche ore prima delle nozze si presenta lo stesso al ricevimento: “Non vedevo l’ora di mangiare”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com