Home » Cane nascosto nel bagaglio a mano: l’incredibile scooperta durante i controlli all’aeroporto
Animali Curiosità

Cane nascosto nel bagaglio a mano: l’incredibile scooperta durante i controlli all’aeroporto

Cane nascosto nel bagaglio a mano: l’incredibile scooperta durante i controlli all’aeroporto. Vi avevamo raccontato qualche settimana fa la storia del gatto Smells, che aveva trovato rifugio nel bagaglio di un passeggero. In quel caso la scoperta era stata fatta sempre dai dipendenti della Tsa ai controlli dell’aeroporto John F. Kennedy di New York.

Ebbene è succesdo di nuovo, ancora negli Stati Uniti, anche se questa volta si tratta di un cane. A pochi giorni dell’episodio che ci ha fatto conoscere il gatto che si era infilato dentro la valigia di un ignaro passeggero, ora la Transportation Security Administration ha scoperto un cane nascosto dentro il bagaglio a mano di una persona che si stava imbarcando da un aeroporto in Wisconsin, Stati Uniti.

La TSA, ricordiamo, è l’agenzia governativa statunitense nata dopo gli eventi dell’11 settembre 2001. Ha il compito di controllare gli aeroporti e la sicurezza dei passeggeri dei vari mezzi di trasporto negli Stati Uniti. E proprio dal loro account Twitter si apprende del nuovo caso. “Un cane è stato per caso passato attraverso i raggi X all’aeroporto regionale della contea di Dane a Madison, Wisconsin” scrive la TSA.

“Quando viaggi con qualsiasi animale, informa la tua compagnia aerea e conosci le loro regole. Ai controlli, togli il tuo animale da suo trasportino e passa tutti i tuoi oggetti, compreso il trasportino vuoto, attraverso la macchina di screening. Ecco il modo corretto di viaggiare con il tuo animale domestico. Nota: questo è un passeggero ai controlli e che viaggia con un gatto. Se pensi che il tuo animale tenterà di scappare, chiedi di parlare con un supervisore prima di rimuovere l’animale. Potrebbero essere disponibili opzioni di screening alternative”, spiega l’agenzia nel suo tweet che pubblica anche un video esplicativo per mostrare come fare.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com